Salah decide di non parlare, i legali lo scaricano

Gli avvocati di Salah Abdeslam l’unico sopravvissuto del commando jihadista autore degli attentati del 13 novembre a Parigi, hanno rinunciato a difenderlo. I due legali hanno giustificato la loro decisione con il silenzio del loro cliente, che aveva annunciato di volersi avvalere della facoltà di non rispondere. «Lui non dirà più nulla ed è un pecc... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....