Arrivano i bonifici automatici per i bonus: come funzionano

ilGiornale.it ECONOMIA

Questi beneficiari hanno già chiesto e ottenuto, nei mesi scorsi, l’aiuto del decreto Sostegni 1.

Per i bonifici automatici che verranno effettuati da domani, si tratta della distribuzione di 6 miliardi di euro, nonostante la dote messa a disposizione dal Sostegni bis fosse di otto miliardi.

Buone notizie per imprese e professionisti che, a partire da domani, 16 giugno, riceveranno i bonifici automatici del decreto Sostegni bis, i contributi a fondo perduto per contrastare la crisi economica provocata dalla pandemia da Covid-19. (ilGiornale.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Si partirà da oggi, mercoledì 16 giugno, con l'erogazione dei contributi a fondo perduto automatici previsti dal decreto "Sostegni-bis" (art. 73/2021) per le imprese e i professionisti che hanno già chiesto e ottenuto i contributi del decreto “Sostegni” ( art. (AndriaLive.it)

I finanziamenti, o contributi a fondo perduto vengono erogati in favore di aziende e di privati da parte di enti pubblici o privati. Si sente spesso parlare di finanziamenti a fondo perduto e online si trovano le più disparate definizioni di questo genere di finanziamenti. (Conosci Roma)

Inserisci l'indirizzo Email a cui inviare il pdf:. Il Ministro dell’Economia Daniele Franco in audizione alla camera lo scorso 7 giugno ha dichiarato che dal 23 giugno 2021 si aprirà lo sportello per la presentazione delle domande per il contributo a fondo perduto alternativo. (Fiscoetasse)

Da oggi partiranno gli accrediti automatici del contributo a fondo perduto per le Partite IVA. Per info: www.studioviglionelibretti.it – [email protected] Telefono: 0975/399004 Cellulare: 338/8122100. (ondanews)

Lo stesso ha ricevuto il primo contributo a fondo perduto (quello del Dl “Rilancio”) e automaticamente ha incassato anche il secondo (quello del decreto “Ristori”). (InvestireOggi.it)

73/2021, decreto Sostegni-bis, partono oggi i primi accrediti sul conto corrente del contributo a fondo perduto in favore di coloro che avevano già ottenuto quello del primo decreto Sostegni. Attenzione, il contributo automatico spetta a condizione che il precedente contributo a fondo perduto non sia stato indebitamente percepito o restituito. (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr