Roma, tragedia a Tor Bella Monaca: litiga con il vicino e muore lanciandosi dal 13esimo piano

Corriere della Sera INTERNO

Poi lo ha aggredito con una pinza ed è scappato.

All’arrivo dei soccorsi era salito al tredicesimo piano

È andato a bussare a casa del vicino con cui aveva in passato litigato e ha cominciato a farfugliare.

È accaduto in via Santa Rita da Cascia, a Tor Bella Monaca.

Ha suonato a casa del vicino e lo ha aggredito con una pinza, poi è scappato e si è lanciato dal tredicesimo piano di un palazzo alla periferia di Roma mentre i soccorritori tentavano una mediazione, ed è morto. (Corriere della Sera)

Su altri media

Dopo alcuni minuti di tira e molla però il 46enne si è lanciato finendo ucciso a terra Sempre più fuori controllo, il 46enne ha iniziato a salire le scale, salendo fino al 13esimo piano. (RomaToday)

La tragedia a Tor Bella Monaca, periferia est di Roma, nel cuore della notte. Sempre più fuori controllo, il 46enne ha iniziato a salire le scale, salendo fino al 13esimo piano. (Today.it)

Roma, aggredisce il vicino di casa con una pinza e si lancia dal 13esimo piano: choc nella notte di Pasqua

APPROFONDIMENTI ROMA Roma, nasconde droga sotto al sedile dell'auto: arrestato con 15. ROMA Fiumicino, atterrano con 76kg di droga nelle valigie: arrestati due. Spaccio a Roma, bambini usate come vedette: «Quando c'è un agente urlano Zio». (ilmessaggero.it)

Ieri notte, il 46enne ha suonato al vicino e l'ha colpito alla testa con una pinza. Ha aggredito il vicino di casa con una pinza, poi si è lanciato dal 13esimo piano ed è morto. (leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr