Lo Res, l’auto degli extraterrestri è nata dalla Lamborghini Countach

Lo Res, l’auto degli extraterrestri è nata dalla Lamborghini Countach
Auto.it ECONOMIA

Trova una Lamborghini Countach e una Ferrari 308 nel garage del nonno

A ideare questo strano oggetto su quattro ruote è stata la United Nude, marchio di calzature olandese.

Il risultato è un’auto dalla forma spigolosa, ma più che un’auto sembra veramente una navicella extraterrestre su quattro ruote.

Si chiama Lo Res, ha come base una Lamborghini Countach (di cui è stata recentemente presentata una vettura tributo) ma in realtà sembra più un’auto degli extraterrestri. (Auto.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Step by step, l’impegno di Lamborghini in questo senso ha continuato ad aumentare. Si passa poi al 2014, quando Lamborghini ottiene come prima azienda automotive al mondo la certificazione da TÜV per il servizio di riparazione delle vetture in fibra di carbonio. (FormulaPassion.it)

Mentre il un trattore Lamborghini – 1R “doppio sedile omologato” – 1964 ancor meno: circa 10mila euro II trattore Porsche – Master 308 Super – 1960 è alimentato a diesel. (QuattroMania)

La Lamborghini Countach è stata una delle grandi protagoniste dell'estate, con la presentazione della sua erede LPI 800-4. Una supercar come mai se ne erano viste prima, con protagonista il 4.0 V12 del prototipo. (Motor1 Italia)

Lamborghini Cheetah, primo esperimento di fuoristrada del Toro: la storia

Lamborghini Countach, la nuova motorizzazione ibrida. Ciò che accade sotto il cofano della Lamborghini Countach è però la vera novità. È il caso della Lamborghini Countach, iconica supercar degli anni ’70 ripensata in chiave ibrida e svelata a 50 anni dal lancio dell’iconico modello originale. (SmartWorld)

LAMBORGHINI FUORISTRADA: LM 002 — Con le modifiche e i cambiamenti citati, i tempi erano ormai pronti per l’avvento della Lamborghini LM 002, presentata al salone di Bruxelles del 1986 Il fuoristrada Lamborghini Cheetah montava un motore impermeabile Chrysler V8 da 5,9 litri, in posizione posteriore, in grado di erogare 180 cavalli e 320 Nm di coppia, abbinato alla trasmissione automatica a 3 rapporti. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr