Morire di lavoro a 23 anni: Luana, uccisa dal macchinario in fabbrica

Morire di lavoro a 23 anni: Luana, uccisa dal macchinario in fabbrica
Per saperne di più:
Zoom24.it INTERNO

Stava lavorando come ogni giorno Luana D’Orazio, non ancora 23enne, di Agliana, in provincia di Pistoia.

Una tragedia che lascia sotto choc la Toscana e che ripropone una volta di più il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Stava lavorando in una ditta di Montemurlo, un’azienda tessile di via Garigliano, quando è stata straziata dal macchinario.

CONTINUA A LEGGERE

Ed è morta sul colpo. (Zoom24.it)

La notizia riportata su altri media

Secondo una prima e ancora frammentaria ricostruzione dell’accaduto, la ragazza stava lavorando quando è rimasta incastrata a un macchinario tessile. Si chiamava Luana D'Orazio, la giovane, residente a Pistoia, madre di una bambina. (Gazzetta del Sud)

Tragedia a Oste: giovane madre 23enne muore sul lavoro

Pistoia si stringe attorno alla famiglia di Luana, morta mentre stava facendo il suo lavoro in un’azienda tessile di Montemurlo. Disposta l'autopsia. La giovane, residente nel Pistoiese, era dipendente della ditta da circa un anno, la 'Orditura Luana' a Oste. (gonews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr