Firenze, Denis Verdini condannato in appello per bancarotta a 3 anni e 10 mesi

Firenze, Denis Verdini condannato in appello per bancarotta a 3 anni e 10 mesi
La Repubblica Firenze.it INTERNO

I giudici del secondo grado hanno dichiarato prescritta l'ipotesi di bancarotta preferenziale e ridotto la pena di 6 mesi rispetto al primo grado.

In questo modo la Cdm subì, secondo le accuse, un impoverimento di 810 mila euro e finì in ginocchio

Tolti quattro mesi anche agli imprenditori Ignazio e Marco Arnone, padre e figlio condannati in appello rispettivamente a tre e due anni.

In quel frangente l'istituto incaricò la Cdm, impresa intestata a Marco Arnone, di eseguire lavori di ristrutturazione nella filiale fiorentina di viale Belfiore (La Repubblica Firenze.it)

La notizia riportata su altri giornali

In primo grado Verdini era stato condannato a 4 anni e 4 mesi ma i giudici hanno dichiarato prescritta la bancarotta preferenziale così la pena è stata ridotta. Al centro della vicenda le operazioni tra il Credito Cooperativo Fiorentino, che Verdini ha presieduto per 20 anni, e le imprese dei due imprenditori che avevano eseguito lavori per il Credito Cooperativo. (Corriere Fiorentino)

Si tratta di un crac di ditte edili in cui fu coinvolto da presidente del Credito cooperativo fiorentino. La Corte ha confermato la sentenza di primo grado anche per gli imprenditori Ignazio Arnone e Marco Arnone, padre e figlio, di Campi Bisenzio, ma pure nel loro caso con riduzione di pena per prescrizione di un reato: Ignazio Arnone ha avuto 3 anni (erano stati 3 anni e 4 mesi in primo grado), Marco 2 anni (da 2 anni e 4 anni) (LA NAZIONE)

Verdini, confermata in appello la condanna per bancarotta nel crac di ditte edili

Verdini conferma condanna, la vicenda. I reati dei quali risulta accusato l’ex deputato di Forza Italia risalgono agli anni 2009 – 2010, quando Denis Verdini ricopriva il ruolo di presidente del credito cooperativo fiorentino. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr