Fermata per un controllo scopre che l'assicurazione è falsa: aveva acquistato la polizza online con ricarica postepay

tvprato.it ECONOMIA

Nei giorni scorsi gli agenti della municipale, durante controlli su strada, hanno accertato irregolarità nel rispetto del codice come guida senza assicurazione e guida senza patente con violazione dei sigilli di fermo del veicolo.

Gli agenti consigliano la massima attenzione quando si stipulano polizze online su brocher assicurativi improvvisati.

Nello specifico gli agenti del reparto moto hanno intercettato un veicolo sprovvisto di assicurazione e da controlli più approfonditi è emerso che la polizza presentata dal conducente era falsa. (tvprato.it)

Ne parlano anche altri media

La Municipale consiglia la massima attenzione quando si stipulano polizze online su broker assicurativi improvvisati Sono al vaglio degli inquirenti tutti i dettagli per risalire all’autore della truffa, la polizza assicurativa infatti era stata acquistata online tramite ricarica Postepay, e per accertare altri eventuali raggiri messi a segno nel territorio pratese. (notiziediprato.it)

Secondo i dati riportati da Asnacodi (l'associazione nazionale dei consorzi di difesa) i recenti eventi atmosferici hanno interessato tra il 60-70% dei premi cioè circa 400 milioni di euro di danni sui 6,5 miliardi di valori delle produzioni assicurate. (Il Sole 24 ORE)

Non lo prendono neanche in considerazione. Per carità è un buon consiglio, ma sia la Farnesina che il ministero del turismo, che dovrebbe intervenire almeno per concordare queste note, dimenticano che esiste una distribuzione diffusa su tutto il territorio nazionale che le polizze ce l’ha per legge: le agenzie di viaggio. (travelquotidiano.com)

L’Unità di crisi del ministero scrive ai 400 giovani italiani in partenza per Corfù: «Se positivi verrete isolati e tutti i costi per i medicinali e il soggiorno forzato saranno a carico vostro. Munitevi di un’assicurazione»Si è mossa la Farnesina per scoraggiare i ragazzi a viaggiare verso destinaz (La Verità)

Se volete partire, almeno fatevi una polizza assicurativa. «In molte isole greche la presenza di stranieri contagiati è significativa – si spiega nella lettera – e sta causando rallentamenti e difficoltà alle autorità sanitarie locali nel reperire alloggi adeguati nei Covid-hotel» (Il Messaggero Veneto)

Le polizze dormienti, ha ricordato, sono quelle particolari polizze liquidabili ma non riscosse dai beneficiari. Esse giacciono presso le imprese di assicurazione e al decorrere del termine di prescrizione ad oggi decennale vengono devolute al Fondo istituito dal legislatore con la finalità di indennizzare i risparmiatori vittime di frodi finanziarie. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr