Scuola, in Sicilia è confusione totale

Scuola, in Sicilia è confusione totale
lasiciliaweb | Notizie di Sicilia INTERNO

Pertanto, dopo la prima giornata di oggi in Dad, da domani gli studenti torneranno in classe.

In Dad, dopo le ordinanze dei sindaci anche gli studenti di Palermo e quelli agrigentini, in attesa che il Tar.

Restano a casa, invece, i ragazzi di Catania che, salvo colpi di scena dell’ultim’ora, torneranno a scuola lunedì 17.

E’ caos nella scuola siciliana: tra ordinanze dei sindaci che dispongono il divieto di rientro tra i banchi, ricorsi e bocciature del Tar, la confusione è massima e si procede in ordine sparso. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri media

Il sindaco Figura e l’assessore Quartararo restano attenti sulla situazione e informeranno a breve studenti, famiglie e personale scolastico Lo stesso Figura nell’annunciare la modifica del calendario scolastico operata dal governo regionale l’8 gennaio, aveva detto che “le lezioni sarebbero riprese in Dad”. (Noto News)

L’assessore regionale all’Istruzione, Roberto Lagalla, ha spiegato, infatti, che “non ci sono le condizioni giuridiche per sospendere ulteriormente le attività didattiche”. La sospensione delle lezioni in presenza è possibile solo in zona rossa, arancione e nei casi previsti dal decreto nazionale. (Avola News)

Scuola: da domani riprendono le lezioni in Sicilia ma è scontro con i sindacati

Ordinanza che, dunque, viene confermata e rimane valida fino a mercoledì 19 gennaio Riapriranno domani le scuole in Sicilia. (Augusta News)

"Abbiamo chiesto ancora qualche giorno, ma senza una norma del governo nazionale non c'è nulla da fare a quanto pare", dicono dalla Flc Cgil. Resta di fondamentale valenza avere piena contezza dei dati reali e aggiornati dell'andamento epidemiologico", dice il segretario generale Cisl Scuola Sicilia Francesca Bellia. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr