Sciopero portuali, commissione garanzia: blocco Trieste illegittimo. «Rischio gravi comportamenti illeciti»

Sciopero portuali, commissione garanzia: blocco Trieste illegittimo. «Rischio gravi comportamenti illeciti»
ilmessaggero.it ECONOMIA

Tuttavia, se il Governo dovesse posticipare l'obbligo del Green pass, Volk anticipa che «nel caso prenderemmo nota e ci adegueremmo, non avrebbe senso domani bloccare il porto

hi sono i No Green Pass LA GIORNATA Rischio venerdì nero IL CASO Sotto scacco l’import-export IL FOCUS Aziende, controlli solo all’ingresso: varrà.

Cosa fare,. ROMA Green pass, per i senatori senza certificato dal 15 sospensione. (ilmessaggero.it)

Su altre testate

L’ente statale dal lunghissimo nome ha comunicato al ministero dell’Interno l’irregolarità dell’astensione dal lavoro che il Clpt ha proclamato intanto dal 15 al 20 ottobre: per la Commissione è fuori dalla legge lo sciopero di sei giorni dei sindacati Fisi e Confsafi, al quale il Coordinamento dei portuali ha a sua volta aderito da Trieste (Il Piccolo)

Forze dell’ordine davanti allo scalo e nei punti sensibili della città tra cui Prefettura, Regione, sedi sindacali e dei mezzi di informazione. TRIESTE Il Viminale schiera a Trieste 230 uomini per presidiare il blocco del porto. (Il Piccolo)

(LaPresse) – Ad agosto 2021 si stima una crescita congiunturale per entrambi i flussi commerciali con l’estero, più intensa per le importazioni (+5,4%) che per le esportazioni (+0,6%). Lo rende noto l’Istat (LaPresse)

La Commissione di Garanzia dichiara illegittima la protesta dei portuali. Clpt: “Siamo in dittatura, non ci fermiamo”

Per assicurarne lo svolgimento in sicurezza, il Viminale ha deciso di “implementare di 500 unità” i militari impegnati nell’operazione ‘Strade Sicure’ A Milano, invece, la protesta contro il Green pass è stata posticipata a sabato 16 ottobre alle 17 in piazza Fontana. (LaPresse)

Lo scalo di Trieste, confermano fonti del ministero degli Interni, è a tutti gli effetti un sorvegliato speciale In Prefettura riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza. (Il Piccolo)

La manifestazione con blocco del Porto, indetta dal Clpt, è stata dichiarata illegittima dalla Commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali. Bene il Coordinamento Lavoratori Portuali di Trieste risponde che crediamo nella Costituzione Italiana e quindi siamo convinti di essere in Democrazia. (TriestePrima)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr