L'uscita a vuoto di Gigio. Milan, comunque vada non sarà una bandiera

L'uscita a vuoto di Gigio. Milan, comunque vada non sarà una bandiera
ilGiornale.it SPORT

Per tacere dei gesti (la maglia baciata) e delle frasi affidate ai suoi amici di eterna fedeltà ai colori rossoneri.

Comunque finisca la sua storia, anche restando a Milanello, ipotesi improbabile, l'immagine è stata sfregiata

Il racconto delle diverse fazioni (testimoni a Milanello ed esponenti ultrà) conferma che si è trattato di momenti di grande tensione.

Per amore di verità, il Milan attuale l'ha difeso e protetto pur avendo capito che la mancata risposta all'offerta sontuosa (8 milioni netti per 4 anni) equivale a una voglia di chiudere. (ilGiornale.it)

Ne parlano anche altri media

Da questo momento ogni singola trattativa per i rinnovi viene congelata fino alla fine della stagione, per permettere alla squadra di concentrarsi unicamente sul campionato. Paolo Maldini ha parlato ai microfoni dell’ANSA facendo il punto della situazione sul caos rinnovi in casa Milan dopo l’incontro Donnarumma-tifosi. (Calcio News 24)

Secondo alcuni un po' di pressione farebbe comodo anche al Milan, per cercare di mettere un punto fermo sul rinnovo. Si aspetterà, dunque, il termine della stagione affinché Milan e Donnarumma riprendano a trattare il nuovo contratto. (Pianeta Milan)

Il giovane portiere non ha promesso nulla, però ha detto loro che ancora non ha firmato nulla e che sarà lui a decidere il futuro. Confronto Donnarumma-ultras: il portiere, in lacrime, non ha apprezzato. (TUTTO mercato WEB)

Donnarumma, dal confronto con i tifosi emerge la volontà di restare

E domenica c'è la Juve": titola così questa mattina La Gazzetta dello Sport che spiega che sul campo il giovane portiere è diventato un leader e uno dei più forti giocatori al mondo nel suo ruolo, ma sul suo futuro si sta scatenando un'altra bufera come era già successo quattro anni fa. (Milan News)

Le ultime news di calciomercato sul Milan: Gigio Donnarumma è in scadenza di contratto. E la tensione sale sempre di più . Milan, i ricordi di Shevchenko sul suo passato in rossonero > > > (Pianeta Milan)

Secondo quanto riportato dal quotidiano, il portiere avrebbe risposto in maniera rassicurante, esprimendo la volontà di restare al Milan e smentendo di fatto accordi con la Juve. LA RICHIESTA- L’argomento di discussione lo si conosce, ovvero la possibilità che il portiere vada alla Juventus, la quale gli offrirebbe 10 milioni di euro di ingaggio. (MilanNews24.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr