Pantelleria in lacrime per l’anziano Francesco e il pompiere Giovanni: la storia di due vite spezzate da un destino crudele

Pantelleria in lacrime per l’anziano Francesco e il pompiere Giovanni: la storia di due vite spezzate da un destino crudele
Per saperne di più:
StrettoWeb INTERNO

12 Settembre 2021 10:55. Giovanni Errera, Vigile del Fuoco di 47 anni, era tornato da poco a vivere nella sua terra dopo aver lavorato tanti anni fuori.

Francesco Valenza, 86enne, aveva trascorso la vita nei sui campi, negli ultimi giorni aveva completato la vendemmia. Un destino sfortunato ha portato via due figli della terra siciliana ed oggi Pantelleria è ancora in lacrime.

Ci stringiamo con un grande abbraccio alle famiglie e a coloro che in questo momento sono in un letto d’ospedale

Giovanni, 47 anni, era ritornato da poco nella sua Isola, dopo aver fatto il Vigile del Fuoco in varie città italiane, tra le varie esperienze anche a Castelvetrano (StrettoWeb)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Due sere fa, mentre era fuori servizio, Errera si è trovato a passare con la macchina proprio al centro della tromba d'aria. Travolti entrambi dalla tromba d'aria che due giorni fa ha messo a soqquadro contrada Campobello provocando due morti e nove feriti. (ilmessaggero.it)

Tromba d’aria, muoiono un vigile del fuoco e un pensionato. “Le trombe d’aria – ha spiegato Sannino all’ANSA – si formano a mare per la differenza di temperatura tra atmosfera e acqua, si sviluppano velocemente come vortice e durano pochi minuti. (Livesicilia.it)

Foto Facebook MeteoNews24. “La tromba d'aria che si è abbattuta su Pantelleria – ha scritto su Facebook il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci – ha purtroppo provocato due vittime, diversi feriti e moltissimi danni. (il Dolomiti)

Altra tragedia a Pantelleria, muore Andrea Lo Pinto

Sono decine gli alberi colpiti dal maltempo, con caduta di grossi rami, in alcuni casi persino sradicati, a causa della tromba d’aria che si è abbattuta su Catania nelle prime ore del pomeriggio, creando situazioni di pericolo senza danni alle persone. (La Sicilia)

La tromba d’aria ha trovato un ostacolo nella cala dei Cinque Denti, con alle spalle un fronte montagnoso che ha “morso” e spezzato la corsa del violento vortice naturale che si accingeva a divorare altre contrade (TRAPANI) – Case scoperchiate, muri abbattuti, auto risucchiate in aria come fuscelli, alberi sradicati: in un paesaggio da day after, Pantelleria conta i danni della tromba d’aria che l’ha investita nel tardo pomeriggio di ieri, provocando due morti e nove feriti. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Tutti conoscevano a Pantelleria il carrozziere Andrea Lo Pinto, della carrozzeria Master Car, sulla via Perimetrale dell’isola. Sui social una valanga di messaggi dopo la terribile notizia della scomparsa di Andrea Lo Pinto. (Diretta Sicilia )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr