Il Tar “riapre” i supermercati del Piemonte: oggi saranno tutti in attività

Il Tar “riapre” i supermercati del Piemonte: oggi saranno tutti in attività
Prima Biella INTERNO

La prima sezione del Tar del Piemonte ha accolto il ricorso di Federdistribuzione contro la delibera della Regione.

Fatta salva la scelta discrezionale di rispetto della Festa dei lavoratori o di riduzione di orario

Tuttavia, Federdistribuzione era intervenuta facendo valere le proprie ragioni.

La decisione dei giudici. Il governatore Alberto Cirio aveva disposto la chiusura dei supermercati per la giornata di oggi, sabato primo maggio. (Prima Biella)

Su altre fonti

Ma il primo maggio si potrà anche andare al cinema, al teatro o a un concerto. – Con il Piemonte che si conferma zona gialla anche per la prossima settimana, in molti però si stanno chiedendo che cosa sarà possibile fare il primo maggio. (Radio Gold)

A 11.822 piemontesi è invece stata somministrata la seconda dose. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.578.406 dosi (di cui 472.022 come seconde), corrispondenti all’83,7% di 1.885.410 finora disponibili per il Piemonte. (Radio Gold)

Sarà una vera festa quando davvero il lavoro sarà una certezza per tutti. Il governatore del Piemonte Alberto Cirio ha voluto rivolgere un pensiero riguardo la ricorrenza di oggi, primo Maggio, Festa del Lavoro. (https://ilcorriere.net/)

Piemonte, il Tar ha deciso: supermercati aperti il 1 maggio

Ad oggi sono 25.841 quelli che hanno già fatto richiesta di aderire alla campagna di vaccinazione sul portale www.ilPiemontetivaccina.it Sono 29.581 le persone vaccinate contro il Covid oggi in Piemonte. (https://ilcorriere.net/)

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.578.406 dosi (di cui 472.022 come seconde), corrispondenti all’83,7% di 1.885.410 finora disponibili per il Piemonte. Ad oggi sono 25.841 quelli che hanno già fatto richiesta di aderire alla campagna di vaccinazione sul portale www. (Novara Today)

Le medie e grandi strutture di vendita site in regione potranno dunque aprire regolarmente, la Regione non ha ancora commentato la decisione dei giudici amministrativi (Telecity News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr