The Sandman - Serie TV (2022)

The Sandman - Serie TV (2022)

Dave McKean, l'artista delle eccezionali copertine di The Sandman, ha accettato di prendersi una pausa dal suo pensionamento per creare le sequenze che abbelliscono i crediti di chiusura degli episodi della serie

Neil Gaiman ha contribuito attivamente allo sviluppo della serie e ne è anche uno dei suoi produttori esecutivi.

The Sandman è una serie tv fantasy basata sull'omonimo fumetto di culto scritto da Neil Gaiman e pubblicato tra la fine degli anni '80 e gli anni '90 dalla DC Comics (ComingSoon.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Noi l’abbiamo vista, e l’abbiamo recensita qui:. The Sandman è vero e proprio gioiello. Cosa ne pensate di The Sandman? (BadTaste.it TV)

Tratta dall’amata e pluripremiata serie di fumetti di DC Comics scritta da Neil Gaiman, The Sandman è un ricco intreccio di mito e fantasy dark pieno di personaggi forti che segue le avventure di Sogno nel corso di dieci epici capitoli. (Lega Nerd)

Riprendendo il discorso citato in apertura d’articolo, parlare e raccontare The Sandman è assai difficile. The Sandman, dunque, non è solo una gradita sorpresa estiva, ma la conferma che quando qualità e consapevolezza artistica si incontrano, è possibile realizzare in forma di live action ciò che per molti avrebbero considerato un’operazione impossibile (The Games Machine)

The Sandman: recensione della serie Netflix

Un risultato che permette ai 75 episodi a fumetti di conquistare pubblico e critica di tutto il mondo, avvicinandosi a pietre miliari come Watchmen o V per Vendetta. La nostra recensione di The Sandman, la cui stagione 1 è disponibile da oggi su Netflix. (BadTaste.it TV)

Questo trattamento seriale, 10 episodi per mano dello stesso Gaiman e di Allan Heinberg (Grey’s Anatomy, Scandal, The Catch, The O. Perché quando dormiamo, entriamo nel mondo del Re dei sogni e degli incubi, Sandman. (Eurogamer.it)

Disponibile sulla piattaforma dal 5 agosto, The Sandman è la nuova serie originale del servizio di streaming, prodotta insieme a Warner Bros e realizzata con il coinvolgimento dello stesso Gaiman e con David S. Goyer e Allan Heinberg. (Cinefilos.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr