Sotto falso nome: anonimia e pseudonimia in letteratura, da Elena Ferrante a Omero

“Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura.”, avverte l'autrice Elena Ferrante nel suo “Frantumaglie”, citando quello che Italo Calvino rispose alle insistenti richieste di informazioni ... Fonte: left left
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....