Mali, i mercenari russi della Wagner a Timbuktù un mese dopo il ritiro dei militari francesi

Mali, i mercenari russi della Wagner a Timbuktù un mese dopo il ritiro dei militari francesi
La Repubblica ESTERI

A dicembre Macron aveva avviato lo smantellamento della missione Barkhane in seguito agli scarsi risultati ottenuti nella lotta contro il terrorismo jihadista

Mali, i mercenari russi della Wagner a Timbuctu un mese dopo il ritiro dei militari francesi di Vincenzo Nigro. Parigi accusa i contractor di Mosca di sostenere la giunta golpista di Bamako.

(La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Lo riferisce Radio France Internationale citando fonti vicine alle autorità militari francesi. Un totale di 450 mercenari del gruppo Wagner sarebbero già schierati in Mali, di cui 200 a Segou, 200 chilometri a nord-est di Bamako, sul fiume Niger. (Rivista Africa)

Inoltre, le attività russe in Mali arrivan mentre la Francia sta ridimensionando la sua missione antiterrorismo nota come Operazione Barkhane L’assalto si è verificato lunedì 3 gennaio e secondo Wassim Nasr, specialista in movimenti jihadisti di France24, l’episodio ha rivelato la presenza in Mali di operativi russi. (Sicurezza internazionale)

Mali: il “cordone sanitario” di Macron e il battesimo del fuoco del Gruppo Wagner – Analisi Difesa

Il portavoce dell’esercito del Mali ha detto che i soldati russi si sono schierati nella città settentrionale di Timbuktu per addestrare le forze del Mali in una base lasciata libera dalle truppe francesi il mese scorso. (Startmag Web magazine)

Motivo che ha incoraggiato Bamako a rivolgersi a Mosca per ottenere aiuti nella lotta al terrorismo. Secondo quanto riferito, uno dei veicoli blindati è saltato contro un ordigno esplosivo improvvisato (IED) prima che scoppiasse un violento scontro a fuoco. (Analisi Difesa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr