Prenotazione vaccini per over 80, task force dei postini

Prenotazione vaccini per over 80, task force dei postini
Cronache Maceratesi SALUTE

La richiesta può essere effettuata tramite il sito web di Poste Italiane, https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/ o tramite numero verde 800009966.

Prenotazione vaccini per over 80,. task force dei postini. LE POSTE hanno potenziato il servizio per dare supporto alla Regione, in campo anche gli sportelli Postamat. 23 Febbraio 2021 - Ore 16:46 - caricamento letture. Dopo il via alle prenotazioni del 12 febbraio scorso attraverso il sito (www. (Cronache Maceratesi)

Su altri giornali

Il vaccino Pfizer/BioNTech è il siero più diffuso in tutta Italia con 3.905.460 dosi in distribuzione. La fascia d’età più vaccinata è quella 50-59, con 849.971 somministrazioni. (Open)

La temperatura è pressoché identica, ma almeno stiamo seduti vicini vicini. Avendoci studiato su – il tempo libero non mi manca -, sono pronto a somministrarvi una bella dose di semantica applicata alla salute! (Il Sussidiario.net)

Dopo l’incontro di martedì 23 febbraio tra Regione e i rappresentanti dei medici di medicina generale rimangono diverse incognite organizzative a cominciare dalle vaccinazioni a domicilio per gli ultraottantenni. (BariToday)

Piano vaccinale: cambia tutto? Potrebbe bastare una sola dose

Le dosi totali su cui la Campania può contare a febbraio sono in tutto 276mila (100mila AstraZeneca, 26mila Moderna e 150mila Pfizer). AstraZeneca può essere somministrato tra i 18 e i 65 anni, mentre Pfizer e Moderna agli over 65 e ai soggetti di qualunque età fragili. (Il Mattino)

Gli accessi sono calibrati ogni sei minuti, per un totale di dieci ore al giorno. Anche dalle testimonianze degli altri presenti sembrerebbe che nelle scuole, il più delle volte, il fenomeno sia stato arginato in tempo. (TriestePrima)

Una sola dose di vaccino anti Covid: cosa dicono i dati. L’intuizione di Johnson trova conferme in alcuni studi di recente pubblicazione. Da una parte, quindi, ci sono le linee guida dei produttori di vaccini e dell’Oms che raccomandano, a fronte di una protezione certa, la somministrazione della seconda dose. (Prima Como)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr