Sky, Ugolini: "Napoli in emergenza da novembre. Il silenzio stampa ci dice una cosa"

Sky, Ugolini: Napoli in emergenza da novembre. Il silenzio stampa ci dice una cosa
Tutto Napoli SPORT

Silenzio stampa?

Giovedì ci sarà una partita molto importante col Granada, ma l'emergenza persiste e con questa emergenza Gattuso sta convivendo da novembre.

Contro l'Atalanta la voglia c'è stata, ma ci sono stati anche gli errori in fase difensiva e le non perfette condizioni dei calciatori.

Massimo Ugolini, giornalista Sky, ha rivelato le ultime in casa Napoli direttamente dagli studi romani dell'emittente satellitare: "La situazione non è serena dopo la dodicesima sconfitta stagionale, l'ottava in campionato. (Tutto Napoli)

Se ne è parlato anche su altre testate

Quando il Napoli prese Lozano tutti avevano dei dubbi, persino gli addetti ai lavori. Nulla di tutto ciò accadde, anche perché nella sua prima stagione in maglia azzurra, Lozano non si è ambientato in modo veloce. (AreaNapoli.it)

Missione, portare il Napoli tra le prime quattro. OMNISPORT | 22-02-2021 17:04 De Laurentiis avrebbe infatti ribadito la piena fiducia nei confronti dell’allenatore calabrese, almeno fino al termine della stagione. (Virgilio Sport)

Capisco l’amarezza dei tifosi ma il Milan primo era un’impresa. E’ in un momento di difficoltà. (Pianeta Milan)

Napoli, trauma cranico: Osimhen simbolo di un 2021 in caduta libera

Cambiare adesso significherebbe quindi dover ricorrere ad un traghettatore che francamente non mi sembra una gran soluzione. Ma forse era indispensabile viste le ultime interviste di Gattuso che sono apparse più che altro provocazioni. (IlNapolista)

Napoli - A Radio Marte nel corso della trasmissione "Marte Sport Live" è intervenuto Antonio Corbo, giornalista di Repubblica. Il Napoli va rifondato (CalcioNapoli24)

E' un Napoli che precipita stordito, come al Gewiss Stadium Osimhen, il suo fiore all'occhiello: trauma cranico, sono serviti i ceffoni - raccontano - per rianimarlo. Osimhen a Bergamo è l'immagine di un Napoli KO. (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr