Quando carburante e forza lavoro pesano sul costo del volo

Corriere del Ticino ECONOMIA

«Volare è diventato troppo economico» aveva dichiarato a inizio luglio il CEO Michael O'Leary.

E negli scorsi giorni il re delle low cost l’ha sparata di nuovo grossa.

Per capirne di più, Marcello Pelizzari si è rivolto all’esperto di aviazione Marco Giovanniello, ospite della puntata di CdTalk del 12 agosto 2022

Ma, soprattutto, ad animare la discussione sono le low cost.

Siamo ancora in pieno periodo di vacanze e i problemi con i voli non si sono esauriti. (Corriere del Ticino)

Su altre testate

I voli a prezzi stracciati esistono ancora, perfino a ridosso di Ferragosto e per mete ambite come Baleari e Sicilia. Il guru delle low cost, Michael O’Leary, non ha dichiarato che non esistono più i voli a 9,99 euro o comunque a prezzi stracciati? (ilmessaggero.it)

Per l’amministratore delegato di Ryanair, Michael O’Leary, è finita l’era delle tariffe superscontate per i voli. I RISULTATI FINANZIARI (E NON SOLO) DI RYANAIR. Come si legge su Finimize, lunedì scorso Ryanair ha riportato risultati trimestrali migliori del previsto (Start Magazine)

Ryanair ha appena reso noto che le tariffe superscontate che caratterizzano la compagnia aerea non si vedranno per anni. Le nostre tariffe promozionali superscontate, quelle a 1 euro, a 0,99 o anche a 9,99, penso che non si vedranno per un certo numero di anni”. (Voloscontato)

Prezzi comunque ancora inferiori rispetto alle compagnie non low cost, i cui biglietti sono cresciuti ultimamente anche in maniera più considerevole. «Non credo che ci saranno più voli a 10 euro – ha dichiarato O’Leary in un’intervista –. (L'Eco di Bergamo)

"Voli a 10 euro non si vedranno più per anni", confessa alla Bbc il boss della compagnia, Michael O'Leary. Ma, nonostante ciò, il mercato dei voli non si fermerà e "le persone continueranno a volare frequentemente, nonostante l'aumento del costo della vita". (Tp24)

Quell’era potrebbe rimanere ‘sospesa’, o addirittura finita nel peggiore dei casi, con l’aumento dei costi di gestione dei voli aerei. Il segmento delle low cost resterà vivo, anche per mere ragioni di marketing, ma non sarà più così dirompente con l’aumento dei prezzi (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr