Chiudere ora per riaprire (forse) a Pasqua: il primo decreto covid del governo Draghi e il Dpcm in arrivo

Chiudere ora per riaprire (forse) a Pasqua: il primo decreto covid del governo Draghi e il Dpcm in arrivo
Today.it INTERNO

E intanto l'esecutivo deve anche valutare le richieste delle regioni in vista di un nuovo Dpcm, perché quello in vigore - l'ultimo del premier Giuseppe Conte - scadrà il prossimo 5 marzo.

Il nuovo Dpcm entro il 5 marzo e le richieste delle regioni sul sistema dei colori. La strategia complessiva del nuovo esecutivo sarà poi definita con un nuovo Dpcm, che seguirà quello attualmente in vigore e in scadenza venerdì 5 marzo. (Today.it)

La notizia riportata su altri media

Nelle zone gialle e arancioni sono invece previste le visite a parenti e amici seguendo precise regole. Nelle zone arancioni, per i Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, sono consentiti gli spostamenti anche verso Comuni diversi, purché entro i 30 chilometri dai confini". (Corriere dello Sport.it)

Ma i presidenti di Regione sono sul piede di guerra e avanzano una serie di proposte che oggi la ministra Gelmini porterà sul tavolo del Consiglio. Così come si legge la voglia dei presidenti di regione di poter riaprire i ristoranti anche dopo le sei della sera nelle regioni che la diffusione della pandemia concede. (Corriere Adriatico)

Come sempre, infatti, con l'avvicinarsi delle festività il livello di guardia si è sempre innalzato e mai abbassato Sulla possibile zona arancione in tutta la provincia di Brescia, Fontana ha spiegato di aver avanzato due ipotesi: "L'istituzione della zona arancione in tutta la provincia di Brescia con la chiusura delle scuole o in alternativa alcuni interventi localizzati in alcuni Comuni dove i dati sono piu' brutti". (QuiComo)

DPCM Draghi: divieto di spostamenti tra regioni e seconde case

Sia il Decreto-legge 14 gennaio 2021, n. 2 che il Dpcm del 14 gennaio 2021 non hanno reiterato l’esclusione delle cd. Cosa succede con le seconde case (anche fuori regione e nelle zone rosse) dopo il decreto 22 febbraio. (Today.it)

Seconde case, resta il sì. Seconde case. Palazzo Chigi ritiene che sia necessaria ancora molta prudenza. La novità è che nelle zone rosse sono vietati gli spostamenti nelle abitazioni private. (Il Messaggero)

Le seconde case. Draghi: divieto di spostamenti tra regioni e seconde case. Versione PDF del documento. Prorogato fino al 27 marzo il divieto di spostamento tra le regioni, anche in fascia gialla,. (Diritto.it - Il portale giuridico online per i professionisti)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr