La Rai: accuse infamanti e infondate e la Lega chiede di vedere i contratti

La Stampa INTERNO

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato?

Adesso la Rai prova a reagire, dopo un fine settimana di fuoco a causa delle accuse di censura lanciate dal cantante Fedez.

Le polemiche continuano, il M5S presenta un’interrogazione anche al Parlamento europeo chiedendo alla commissione di tenere l’Italia sott’occhio «come l’Ungheria», il presidente della Camera Roberto Fico invoca un «passo indietro della politica» e una «riforma della governance» di viale Mazzini e il Pd Goffredo Bettini dà ragione al rapper: «C’è stato un tentativo di censura». (La Stampa)

Ne parlano anche altri media

E ancora: “I vertici di rai 3 devono dimettersi subito perché oggi hanno protetto Salvini e domani lo faranno con qualcun altro. Nel dibattito interviene anche Barbara Lezzi: “La rai censura. (L'HuffPost)

Verso le primarie di centrosinistra a Roma. Quanto alle amministrative, le primarie, rivendica il segretario dem, sono «l'identità del nostro partito e a Roma, Torino e Bologna si stanno costruendo». In molte delle grandi città che andranno al voto in autunno si prefigura un nulla di fatto, con candidati distinti al primo turno. (Il Sole 24 ORE)

I vertici della rete pubblica e la vicedirettrice di Rai 3 Ilaria Capitani corrono ai ripari, smentendo il video che dimostra il tentativo di censura contro il rapper. Anche Enrico Letta, nuovo segretario dem, commenta: “Sulla censura al concertone del #primomaggio esigiamo subito chiarimenti e scuse da parte della RAI (Thesocialpost.it)

Fedez, il caso «censura» al concertone. Rai pronta a fargli causa. Ma Pd e M5S: via i vertici

Poi voglio ringraziare Fedez» e Giuseppe Conte che spiega: «Io sto con Fedez. La parola passa poi alla politica con Letta che chiede «parole chiare dalla Rai, di scuse e di chiarimento. (ilmessaggero.it)

a politica si divide sulla Rai il giorno dopo il monologo di Fedez al 'concertone' del Primo maggio. Il Pd vuole che i vertici di Piazza Mazzini chiedano "scusa" per la censura denunciata dal cantante. (AGI - Agenzia Italia)

Fedez, la Rai e la Lega: M5s all’attacco. Vittoria Baldino, capogruppo di M5s in commissione affari costituzionali della Camera, va invece all’attacco del Capitano “Fedez sputtana la Rai, vergogna”: M5s chiede le dimissioni dopo la telefonata pubblicata su Twitter. (LA NOTIZIA)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr