Più emissioni, più carbone, più gas: per la Iea questa ripresa economica non è sostenibile

Più emissioni, più carbone, più gas: per la Iea questa ripresa economica non è sostenibile
Qualenergia.it ECONOMIA

“Questo è un terribile avvertimento che la ripresa economica dal Covid è tutt’altro che sostenibile per il nostro clima”, ha commentato il direttore esecutivo della Iea, Fatih Birol.

Link al rapporto Iea (scaricabile con registrazione gratuita). Potrebbe interessarti anche:

A sostenere questa risalita della CO2, si legge nel rapporto della Iea, è soprattutto la domanda di carbone.

Sarebbe il secondo incremento annuale di CO2 più marcato della storia, dopo quello osservato nel 2010, durante la ripresa economica mondiale dalla crisi finanziaria. (Qualenergia.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

In un’intervista al Guardian, il direttore dell’Iea Fatih Birol ha definito l’aumento della domanda di carbone “scioccante e molto inquietante”. Solare fotovoltaico ed eolico peseranno per due terzi sulla crescita prevista delle rinnovabili, che sarà sostanziosa soprattutto nella generazione di elettricità (+30% nel 2021) (Rinnovabili)

(21 aprile 2021) - Da una produzione di 4,61 tonnellate annue di anidride carbonica per abitante alle attuali 3,67, il che significa una diminuzione di emissioni di gas serra in città pari al 20%. Cosa è stato fatto, a partire dal 2013, per riuscirci? (La Provincia di Cremona)

Dati richiesti dalle prescrizioni sulle Autorizzazioni integrate ambientali (Aia) rilasciate ai sensi del d.lgs. INSERIMENTO DI SOLITO ENTRO 30 APRILE – La norma, infatti, prevede che tale inserimento debba essere effettuato entro il 30 aprile di ogni anno, ma nel 2021 in via eccezionale sarà dunque prorogato di tre mesi (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Birol (Agenzia internazionale energia): “Emissioni Co2 record nel 2021

Gli stati devono presentare, molto prima della Cop26, piani ambizioni per ridurre le emissioni di almeno il 45% entro il 2030”. Mentre il 2020 ha registrato le temperature più alte mai registrate dal 1850. (Wired Italia)

INSERIMENTO DI SOLITO ENTRO 30 APRILE – La norma, infatti, prevede che tale inserimento debba essere effettuato entro il 30 aprile di ogni anno, ma nel 2021 in via eccezionale sarà dunque prorogato di tre mesi Il provvedimento si rivolge ad Arpa Lombardia e a tutte le autorità competenti in materia ambientali, come: Province, Città metropolitana di Milano e Regione stessa. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Ad affermarlo in un’intervista al quotidiano britannico The Guardian è Fatih Birol il numero uno dell’Agenzia internazionale dell’energia, la massima autorità in materia. Ma questi numeri indicano che sta accadendo esattamente l’opposto“, riflette Birol che pure non abbandona le speranze (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr