;

L'eredità più dannosa di Pansa

L'eredità più dannosa di Pansa
DinamoPress DinamoPress (Interno)

(G. Pansa, Il sangue dei vinti, 2003). È morto qualche giorno fa Gianpaolo Pansa.

Si è più volte detto che Pansa era uno storico di formazione – allievo di Guido Quazza, persino – e che padroneggiasse il metodo storiografico.

(G. Pansa, Il gladio e l’alloro, 1991). Appena prima della chiesa, c’era l’ingresso della Corte d’assise riservato al pubblico.

La vera vittima – non solo di Pansa, chiaramente, ma del contesto culturale in cui il revisionismo ha spadroneggiato – è dunque la legittimità del conflitto.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti