Covid Bologna, volontari in prima linea. Premiate oltre 70 associazioni

il Resto del Carlino INTERNO

E se oggi siamo oltre l’80% di vaccinati, a Bologna, lo dobbiamo anche a loro".

I rappresentanti delle oltre 70 associazioni di volontariato che hanno preso parte alla campagna vaccinale, ieri al Maggiore, hanno ricevuto una targa su cui è scritto ‘Seminare salute’.

Tanti volontari, alcuni dei quali hanno perso la vita per questo, hanno scelto il coraggio durante la pandemia.

La cerimonia è stata promossa da associazione Andromeda e Volabo, in collaborazione con la Conferenza territoriale socio sanitaria di Bologna

Bologna, 10 settembre 2021 - Festa per i cuori d’oro del territorio in prima linea contro il Covid. (il Resto del Carlino)

Se ne è parlato anche su altri giornali

A Bologna fuori 67 (anche medici) di Eleonora Capelli. Partono i provvedimenti per il personale sanitario, sono 1600 gli operatori ancora non vaccinati solo nel capoluogo (La Repubblica)

Il consiglio è chiamato a ratificare la delibera d’urgenza fatta dallo stesso Guerra, che prevede la sospensione senza stipendio fino al 31 dicembre per “tutela della salute pubblica”. I sanitari sono sospesi senza stipendio fino al 31 dicembre. (LaGuida.it)

Ad oggi hanno ricevuto l'avviso di accertamento 95 persone: 61 sono dipendenti Ausl, 27 del Policlinico Sant'Orsola e 7 del settore privato. "Spero che la maggioranza di queste persone si ravveda - commenta Pandolfi - perchè fa male all'immagine della sanità pubblica e perchè fa male sapere che ci sono colleghi che non accettano regole stabilite non per fare male a qualcuno, ma per fare del bene agli altri (BolognaToday)

"Io, medico del lavoro in Asl, ho una missione: convincere i colleghi No vax a fare la dose. Funziona così" di Gabriella de Matteis. Franco Polemio si occupa di sicurezza dei lavoratori e deve affontare le paure (e i pregiudizi) di chi non si è sottoposto alla somministrazione dell'antidoto contro il Covid. (La Repubblica)

Sanitari no vax, ora fioccano le sospensioni: i dati e le reazioni Covid, medici che non si vogliono vaccinare: fioccano le sospensioni in Emilia-Romagna. Fioccano le sospensioni tra i sanitari: sono 200 quelli messi ‘in panchina’ in Emilia-Romagna, 67 solo a Bologna e tra questi 30 sono medici, di cui 4 neolaureati con 110 lode. (Virgilio Notizie)

Ma nel complesso sono oltre 1.600 gli operatori sanitari che ancora non si sono vaccinati, su una platea di circa 40.000 lavoratori. A fare il punto della situazione è Paolo Pandolfi, direttore del Dipartimento di sanità pubblica dell'Ausl di Bologna, parlando alla 'Dire'. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr