Sempre peggio nel Napoletano: bimbo mandato in ospedale da un bullo per il pallone

Sempre peggio nel Napoletano: bimbo mandato in ospedale da un bullo per il pallone
Approfondimenti:
Il Fatto Vesuviano INTERNO

Servono punizioni esemplari, devono capire che ad ogni azione corrisponde una conseguenza”

Le reazioni. “Se fosse vero chiediamo che sia immediatamente individuato il bullo responsabile dell’aggressione assieme ai suoi genitori.

“A Sant’Antimo un bambino di dieci anni sarebbe vittima di pestaggio da un bullo solo per non aver passato il pallone mentre si giocava.

Abbiamo chiesto alle forze dell’ordine locali verifiche in merito alla notizia, riportata da Melitoline”. (Il Fatto Vesuviano)

Se ne è parlato anche su altri media

Lo sciame sismico. Le persone del posto hanno dichiarato di aver sentito prima un boato e, poi, i vetri delle finestre tremare Il terremoto è localizzato dalla sala operativa dell’Osservatorio Vesuviano, sede napoletana dell’Ingv come l’ennesimo episodio di bradisismo. (Il Fatto Vesuviano)

Verifiche a Napoli in tutta la città, che si sono concentrate in particolare nelle zone della movida e dello “struscio” cittadino Altri 4 verbali per l’assenza di mascherina nella zona di piazza Garibaldi. (Fanpage.it)

Altra festa in casa a Napoli: trovate anche persone arrivate da altre regioni

I finanzieri del comando provinciale di Avellino hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di A. Tutto svolto nel ruolo di curatore e custode giudiziario in molte procedure fallimentari ed esecutive pendenti innanzi ai giudici avellinesi (Il Fatto Vesuviano)

Nell’appartamento. All’interno dell’appartamento, molte persone, non appartenenti allo stesso nucleo familiare, intente a festeggiare un compleanno. Trentotto persone, provenienti anche da altre regioni, che prendevano parte ad una festa nonostante i divieti anti Covid. (Il Fatto Vesuviano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr