Calvarese si dimette per motivi di lavoro: Juve-Inter rimarrà il suo ultimo arbitraggio in A

Calvarese si dimette per motivi di lavoro: Juve-Inter rimarrà il suo ultimo arbitraggio in A
Approfondimenti:
TUTTO mercato WEB SPORT

Nessuna polemica, per la cronaca, dietro questa scelta: alla base della decisione vi sarebbe infatti l’intenzione di allargare il mercato dell’azienda di famiglia, che produce integratori sportivi, ai club di Serie A e B.

Di qui, l’evidente conflitto di interesse e la scelta di rassegnare le dimissioni.

Secondo quanto riferito da Sky Sport, il fischietto abruzzese, pesantemente criticato per quella direzione di gara, ma che vanta altre 156 partite nel massimo campionato, si sarebbe dimesso dall’AIA. (TUTTO mercato WEB)

Ne parlano anche altre fonti

Dal basket alla serie B di calcio, la qualità del lavoro di Alfredo è attestata dai numerosi premi vinti nel corso degli anni, dalla quantità dei libri pubblicati e dalla coda di pubblico che quotidianamente lo segue in Tv e sui social. (alfredopedulla.com)

Il prodotto della sezione di arbitrale di Teramo ha optato per questa scelta, secondo Sky Sport, per dedicarsi interamente all’azienda di famiglia in terra abruzzese che produce integratori sportivi derivati dall’apicoltura. (SpazioJ)

La comunicazione per scritto ai vertici dell'Aia, potrebbe occuparsi dell'azienda di famiglia. Edoardo Lusena. Si è dimesso oggi l'arbitro Gianpaolo Calvarese, 45 anni, in Serie A e B dalla stagione 2008-09 dirigendo 156 partite nella massima serie. (La Gazzetta dello Sport)

Serie A, Calvarese si è dimesso dall'Aia: il motivo della scelta

"Motivi personali e di lavoro" sono alla base della sua decisione irrevocabile. Si è dimesso Gianpaolo Calvarese. (Calciomercato.com)

E invece alle porte della sua ultima stagione da arbitro del massimo campionato, ha deciso di fare un passo indietro, fermandosi. Ma ci sarebbe anche altro: voci ricorrenti segnalano l'azienda interessata a rievare il Teramo calcio, che in questa stagione è riuscita non senza qualche difficoltà a iscriversi al campionato di Serie C. (la Repubblica)

Gianpaolo Calvarese si è dimesso dall'Aia e non farà parte della squadra arbitrale a disposizione del nuovo designatore Gianluca Rocchi. Secondo quanto riportato da Sky Sport il motivo è legato all'attività imprenditorialedi famiglia, un'azienda in provincia di Teramo che produce integratori sportivi derivati dall'apicoltura: la volontà di allargare il mercato a club di Serie A e B va a scontrarsi con un evidente conflitto d'interesse. (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr