Amazon, l'altra faccia del Prime Day: distrutti milioni di prodotti invenduti (VIDEO)

Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo ECONOMIA

Smart tv, MacBook, Tablet, Smartphone, tutti prodotti perfettamente funzionanti ma rimasti invenduti, destinati ad esser distrutti.

Anche quest’anno, milioni di persone hanno fatto acquisti online approfittando del Prime Day: 48h per accaparrarsi le offerte più vantaggiose del momento.

Ogni anno, Amazon distrugge milioni di prodotti rimasti invenduti.

Qualora i prodotti rimangano invenduti per troppo tempo, allora Amazon li addebita per lo stoccaggio

Amazon e la politica degli affari. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

La notizia riportata su altri giornali

Amazon ha macerato milioni di articoli nuovi a causa della mancata vendita. Il Prime Day è passato, ma Amazon non smette mai di far parlare di sé. Questa è la motivazione che ha portato ad una vera e propria “ecatombe” che non vede, però, solo Amazon come unica responsabile. (DR COMMODORE)

Secondo un report di Finder di inizio mese, negli Stati Uniti 67,7 milioni di persone stavano aspettando le “svendite” del Prime Day per fare acquisti. Che Amazon distrugga e butti tantissimi prodotti in condizioni ancora nuove o pari al nuovo non è una novità. (The Submarine)

Many of the products – including smart TVs and laptops – are often new and unused. (Rolling Stone Italia)

Un documento mostra che, in una settimana di aprile, sono stati distrutti oltre 124.000 prodotti, mentre solo 28.000 sono stati donati. Molte aziende mantengono i loro prodotti nei magazzini di Amazon (Punto Informatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr