L'ultima truffa su WhatsApp: attenti anche ai messaggi ricevuti dai vostri amici

L'ultima truffa su WhatsApp: attenti anche ai messaggi ricevuti dai vostri amici
AgrigentoNotizie SCIENZA E TECNOLOGIA

"Ho comprato da internet ma la mia carta di credito è scaduta.

Anche se tutto sembra "veritiero", ovviamente si tratta di una truffa tramite la quale i malviventi carpiscono i dati della carta di credito per svuotarla in acquisti online, fino a che il malcapitato si accorge del raggiro

Nel testo il finto amico chiede con tono informale un ipotetico favore.

A segnalare l'ultimo raggiro social è la Questura di Brescia che per mettere in guardia i cittadini ha diramato anche la schermata del profilo di un utente raggiunto dal falso messaggio. (AgrigentoNotizie)

Ne parlano anche altre testate

La Questura ha diramato un'allerta sulla truffa che sta circolando negli ultimi giorni, diffondendo anche la schermata del profilo di un utente raggiunto dal falso messaggio (per visualizzarlo cliccare sull'immagine dell'articolo). (BresciaToday)

La condivisione automatica di tali dati sarà poi strategica per i malintenzionati per una futura vendita a scopi pubblicitari. Con il Covid, tanti messaggi fasulli sono stati recapitati sugli smartphone degli utenti. (Tecnoandroid)

Come vedete dal video, l’opzione sarà disponibile nella barra che appare quando si effettua lo swipe verso sinistra in fase di registrazione del messaggio vocale, al fianco dell’opzione per eliminare il messaggio. (MobileWorld)

Whatapp avrà la revisione dei messaggi vocali: ecco come farlo già oggi

WhatsApp presta tanta attenzione ai messaggi vocali. A quanto pare, gli sviluppatori di questa applicazione di messaggistica sono consapevoli di quanto siano importanti i messaggi vocali per tanti utenti e sarebbe al lavoro per introdurre un’altra novità che riguarda proprio tale tipo di contenuti. (TuttoAndroid.net)

Il messaggio arriva dall'account di un vostro vero contatto WhatsApp e dunque la truffa è ancora più insidiosa. Anche se tutto sembra "veritiero", ovviamente si tratta di una truffa tramite la quale i malviventi carpiscono i dati della carta di credito per svuotarla in acquisti online, fino a che il malcapitato si accorge del raggiro (Today.it)

Se il popolo di HD osanna l'app di messaggistica russa, dall'altra parte è pur vero che la maggior parte delle persone non ha "bisogno" di chissà quali opzioni e Whatsapp continua ad essere la piattaforma di comunicazione più utilizzata al mondo a prescindere dalle caratteristiche (HDblog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr