Incentivi auto, arriva l’extra-bonus: di quanto e quali sono i requisiti

Incentivi auto, arriva l’extra-bonus: di quanto e quali sono i requisiti
QuiFinanza ECONOMIA

Incentivi auto, arriva l’extra-bonus: si allarga la platea. Per stimolare l’utilizzo degli incentivi ancora poco utilizzati sui veicoli non inquinanti, il Mise estende nello stesso decreto anche alle persone giuridiche che noleggiano le auto e alle flotte aziendali purché venga mantenuta la proprietà almeno per 12 mesi

Il contributo aggiuntivo potrà essere utilizzato da un solo soggetto all’interno dello stesso nucleo familiare (qui avevamo spiegato come fare domanda per gli incentivi auto). (QuiFinanza)

Ne parlano anche altre testate

Le nuove misure accolgono, almeno in parte, le richieste della filiera dell'automotive, ma gli incentivi da soli - concordano imprese e sindacati - non bastano per sostenere la transizione verso l'elettrico. (La Stampa)

Il bonus auto salirà per le elettriche a 4.500 euro senza rottamazione e a 7.500 con la rottamazione, per le ibride a 3.000 euro senza rottamazione e a 6.000 con la rottamazione. In proposito l’UNRAE osserva che “lo sviluppo delle infrastrutture di ricarica private è fondamentale per il decollo della mobilità elettrica, ancora molto arretrata nel nostro Paese. (RagusaNews)

Dietro al “Fondo automotive” una situazione piuttosto grave. Il via libera ai nuovi incentivi arriva in un momento storico decisamente particolare in cui si fa via via più urgente in Italia la transizione energetica, anche e in particolar modo nel settore automobilistico. (Virgilio Motori)

Incentivi auto, via libera ai correttivi: aumenta il bonus e il noleggio entra tra i beneficiari

C'è anche un fondo di 40 milioni come incentivo all'acquisto e posa in opera, da parte dei privati, di infrastrutture di ricarica all'interno del proprio box auto o di spazi comuni condominiali». (ilGiornale.it)

Previsti incentivi anche per le colonnine di ricarica. Incentivi: +50% per chi ha reddito inferiore a 30mila euro Gli incentivi governativi all’acquisto di auto elettriche e ibride plug-in potrebbero vedere un innalzamento del 50% per gli acquirenti con reddito inferiore a 30.000 euro annui. (Corriere della Sera)

Inoltre, i bonus sono estesi anche alle "persone giuridiche che noleggiano le autovetture purché ne mantengano la proprietà almeno per 12 mesi". In tal caso, il contributo sale dagli attuali 3.000 euro a 4.500 e, con la contestuale rottamazione di un mezzo ante Euro 5, da 5.000 a 7.500 euro. (Quattroruote)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr