Effetto Covid su mobilità, nei prossimi 10 anni oltre metà degli italiani pronto a svolta green

Rinnovabili ECONOMIA

Gli italiani si aprono anche a biciclette, monopattini, sharing, mezzi pubblici e nuove abitudini.

Secondo i dati al momento soltanto tre italiani su 10 (29%) hanno utilizzato almeno una volta il servizio di car sharing; 4 su 10 se consideriamo i giovani under 35.

Il servizio di car sharing sarà molto più utilizzato nei prossimi 10 anni: il 62% del campione intervistato è convinto che ne farà uso

Secondo l’analisi infatti “la pandemia mette in crisi le vecchie abitudini e apre a nuove forme di mobilità”. (Rinnovabili)

Su altre testate

I giovanissimi (18-25 anni) sono i più inclini al cambiamento. E spunta il bisogno di un’assicurazione multimodale e flessibile, che segua la persona e non più il veicolo: 3 Italiani su 10 la sottoscriverebbero subito. (QuiFinanza)

La pandemia lascia il segno: nei prossimi 10 anni, 1 italiano su 2 (53%) si dice pronto a rivedere sostanzialmente le proprie abitudini in termini di mobilità. L’effetto Covid, dunque, si fa sentire e incide sulle forme e sui mezzi di trasporto che in futuro orienteranno gli spostamenti in Italia. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr