Usa, il conduttore premiato da Trump contro Buttigieg: «L’America non è pronta per un presidente gay»

Usa, il conduttore premiato da Trump contro Buttigieg: «L’America non è pronta per un presidente gay»
Open Open (Esteri)

A suo avviso, gli stessi dem dovrebbero ammettere che, «nonostante i grandi progressi fatti» su questo tema, «l’America non è ancora pronta a eleggere un gay che bacia suo marito sul palco dei dibattiti presidenziali».

Su altri media

E sapete che quello è lo stadio più grande del mondo. #TrumpIndiaVisit @sifydotcom cartoon pic.twitter.com/RdipH3zbvy — Satish Acharya (@satishacharya) February 13, 2020. non devono vedere la povertà in cui vivono almeno 800 famiglie. (la Repubblica)

Grazie a un nostro amico analista che vuole mantenere l’anonimato, il commento degli articoli tratti dai giornali stranieri. La prima cosa che lo “stratega” vuol mettere in chiaro è che i partiti “exist to win elections. (Nicola Porro)

A quel medesimo Kenneth Starr che 22 anni or sono aveva condotto le indagini che portarono, lungo molto tenebrosi sentieri, all’impeachment di Bill Clinton. Perché quelle labbra – parte d’un volto che, date le circostanze, si può solo definire “di bronzo” – appartenevano, per l’appunto, a Kenneth Starr. (Il Fatto Quotidiano)

Barr ha anche detto di essere “naturalmente” consapevole che le sue parole potrebbero non piacere al presidente, ma anche il partito repubblicano è preoccupato delle continue interferenze di Trump nelle questioni giudiziarie. (L'HuffPost)

Il ministro della Giustizia Bill Barr (di nuovo) nella bufera per aver imposto uno «sconto» di pena per Roger Stone, un collaboratore di Trump condannato tre mesi fa per aver mentito al Congresso e ostruito le indagini sul Russiagate. (Corriere della Sera)

Altre entrate. In pratica, quanto guadagna il presidente degli Stati Uniti è una questione difficile da stimare. Alcune persone considerano lo stipendio e la pensione del Presidente degli Stati Uniti eccessivi, il che è ovviamente una questione di opinione. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti