Morì in un carcere messicano: per la morte di Simone Renda invocati 176 anni di carcere per otto imputati

LECCE – Centosettantasei anni di carcere. Il pubblico ministero Angelo Rotondano ha invocato le richieste di condanna per gli otto imputati ritenuti responsabili della morte del banchiere leccese Simone Renda deceduto il 3 marzo del 2007 nel carcere di ... Fonte: Corriere Salentino Corriere Salentino
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....