Saman Abbas, estradato il cugino che era stato arrestato in Francia

Saman Abbas, estradato il cugino che era stato arrestato in Francia
Corriere della Sera INTERNO

Ikram Ijaz, 28 anni, era stato catturato dalle autorità di polizia d’Oltralpe dopo un mandato di arresto europeo emesso dal tribunale di Reggio Emilia su richiesta della procura: è indagato nell’inchiesta per omicidio aperta dopo la scomparsa di Saman Abbas, la 18enne pachistana che si oppose a un matrimonio combinato in patria dal padre e dalla madre

Ikram Ijaz, uno dei due cugini di Saman Abbas arrestato il 29 maggio scorso a Nimes in Francia, è stato consegnato dalla polizia francese ai carabinieri di Reggio Emilia al posto di frontiera di Ventimiglia (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altre testate

"Ha difficoltà a parlare l'italiano, ogni incontro deve essere supportato dall'interprete. Abbiamo bisogno di un po' più di tempo" per approfondire. Lo ha spiegato l'avvocato Domenico Noris Bucchi che con il collega Luigi Scarcella difende Ikram Ijaz, il pachistano arrestato in Francia e consegnato all'Italia, con l'accusa del concorso nell'omicidio della cugina Saman Abbas. (il Resto del Carlino)

Il cugino di Saman ha sostenuto un colloquio di 6 ore con l’altro suo legale, Luigi Scarcella L’interrogatorio di garanzia si è tenuto, stamattina, alla presenza dell’avvocato Noris Bucchi, che ne ha riportato il contenuto alla stampa. (Fidelity News)

Reggio Emilia, 11 giugno 2021 - Si è avvalso della facoltà di non rispondere Ikram Ijaz, cugino di Saman Abbas, durante l'interrogatorio di garanzia a Reggio Emilia. Saman Abbas, verifiche su anomalie del terreno. (il Resto del Carlino)

Il cugino di Saman in carcere in Italia: "Voglio collaborare". Si cerca il cadavere

Sarà in videoconferenza dal carcere di Reggio Emilia, l'interrogatorio di garanzia di Ikram Ijaz, cugino di Saman Abbas, arrestato a Nimes in Francia e consegnato ieri all'Italia. Nel pomeriggio il legale di Ijaz, Luigi Scarcella, lo ha incontrato in carcere. (il Resto del Carlino)

Ikram Ijaz era stato fermato nei giorni scorsi a Nimes, in Francia, mentre cercava di raggiungere dei parenti a Barcellona a bordo di un Flixbus. Nessuna traccia ancora del corpo della 18enne nelle campagne di Novellara. (LaPresse)

Lui è Shabbar Abbas, il papà di Saman «sparita» da Novellara (Reggio Emilia) la notte tra il 30 aprile e il primo maggio e mai più ritrovata. Il cugino di Saman (uno dei due che l'avrebbe «tenuta ferma» mentre lo zio «la strangolava») sarebbe «pronto a collaborare». (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr