Vaccino Covid, Pfizer e Moderna verso aumento produzione: ecco quando

Vaccino Covid, Pfizer e Moderna verso aumento produzione: ecco quando
Adnkronos SALUTE

(Adnkronos). Pfizer e Moderna stanno pianificando un aumento di produzione dei rispettivi vaccini anti-Covid per contribuire più efficacemente alla lotta contro la pandemia.

L'azienda è sulla buona strada per rispettare l'impegno di consegnare 100 milioni di dosi entro la fine di marzo

Il vaccino Pfizer, che ha mostrato un'efficacia vaccinale del 95% negli studi, è stato il primo a ottenere l'autorizzazione all'uso di emergenza da parte della FDA. (Adnkronos)

Ne parlano anche altri media

In Toscana, dunque, saranno aperte anche a questa fascia di età le agende per prenotare il vaccino AstraZeneca, in relazione alle forniture consegnate. (Toscana Media News)

Alcuni volontari che hanno partecipato alla sperimentazione del vaccino di Pfizer, AstraZeneza e Moderna hanno dichiarato di aver riportato alcuni effetti collaterali. Gli effetti collaterali di Pfizer. (Money.it)

I presunti eventi avversi di Pfizer e AstraZeneca segnalati nel Regno Unito. AstraZeneca: «All UK spontaneous reports received between 4/01/21 and 07/02/21 for COVID-19 vaccine Oxford University/AstraZeneca (11 febbraio 2021)». (Open)

Vaccini anti-Covid, 30mila nuove dosi Pfizer in Toscana

In Toscana, dunque, saranno aperte anche a questa fascia di età le agende per prenotarsi con il vaccino AstraZeneca, in relazione alle forniture consegnate. Vaccini: arrivano altre 30mila dosi Pfizer per gli ultraottantenni. (Valdarnopost)

Martedì 23 febbraio il Bharatiya Janata Party (BJP), partito indiano al governo, ha attaccato la Pfizer per la gestione del suo vaccino contro il Covid. Il gigante farmaceutico americano Pfizer ha stipulato un accordo con la tedesca BioNTECH per fornire il vaccino contro il Covid a diversi Paesi, mentre i governi corrono contro il tempo per immunizzare le loro popolazioni. (Sputnik Italia)

Una nuova fornitura di 44.460 dosi da parte di Pfizer-BioNTech è oggi in fase di consegna in Toscana: 30mila dosi saranno subito destinate per le prime somministrazioni di vaccino agli ultraottantenni, le restanti 14.460 saranno riservate ai richiami. (gonews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr