La metà delle aziende non riaprirà i battenti

La metà delle aziende non riaprirà i battenti
RovigoInDiretta.it ECONOMIA

La denuncia è sollevata dall’Ufficio studi della Cgia dopo aver letto i dati presentati nelle settimane scorse dall’Istat.

Vista l’urgenza è necessario, ad esempio, applicare per l’anno in corso il lockdown alle tasse erariali ed erogare rimborsi più pesanti rispetto a quelli distribuiti fino ad ora”

na impresa su due rischia di non riprendersi più dalla crisi legata alla pandemia.

Un numero impressionante che dimostra quanto la crisi economica sia profonda ed ancora, in sostanza, inesplosa. (RovigoInDiretta.it)

Su altri giornali

di Alberto Lazzarini Dati alla mano, il covid ha causato gravi danni economici ma le nostre piccole e medie imprese non solo resistono ma sono in grado di reagire, e con prontezza. Quanto ai risultati economici l’80% ritiene di poter assorbire, in riferimento al 2020, gli effetti della pandemia e per quest’anno meno del 7% prevede risultati negativi (il Resto del Carlino)

Da lunedì 12 aprile è attiva una linea telefonica di aiuto dedicata ai giocatori d’azzardo patologici e ai loro familiari. Buccinasco (13 aprile 2021) – La dipendenza dal gioco d’azzardo è diventata una vera e propria emergenza sociale che necessita di azioni di prevenzione su tutto il territorio. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

L’illusione è nella convinzione che sia sufficiente superare le zone rosse, arancioni o gialle per tornare rapidamente come prima. Lo sapevamo tutti che prima o poi la crisi sanitaria avrebbe avuto conseguenze esasperate anche sul piano sociale. (Ultima Edizione.Eu)

La Guida Buyer ittico illustrata alle imprese ittiche di Assoittica

Buccinasco (13 aprile 2021) – Domenica 18 aprile dalle 9 alle 20 i residenti maggiorenni del quartiere Buccinasco Più (civici 10, 12, 14, 16, 18, 20, 22, 24, 26, 28, 30 di via Guido Rossa) sono chiamati a partecipare al sondaggio per decidere quale fra le tre idee ipotizzate per la piazza potrà essere sviluppata. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Ma se pretende di regolarlo ‘cavalcando’ le mode del tempo e rinunciando a ponderare gli effetti delle nuove norme, il suo ruolo diventa pericoloso. Come segnala l’analisi di Marco Ventoruzzo dell’Università Bocconi su lavoce. (Il Giorno)

Al dibattito online parteciperanno Davide Ciravolo, Co-founder & Responsabile commerciale di Pesceinrete, Giuseppe Palma, Segretario Generale di Assoittica e Britta Coppola, Segretaria Organizzativa di Digital Sea Food Trade Show. (pesceinrete.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr