Mille euro alle colf, via alle domande ma rimane in nero il 58% dei rapporti

Il Sole 24 ORE Il Sole 24 ORE (Economia)

La verifica sui rapporti di lavoro spetterà all’Inps che potrà accertare automaticamente se il richiedente ha o meno i requisiti.

Si rischia un effetto devastante per il comparto, già fanalino di coda per lavoro nero».

Su altre testate

Dopo essere entrati sul servizio online, è importante leggere tutti i requisiti e cliccare su presentazione domanda, nel menu a sinistra. I percettori di Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza, possono percepire l’indennità covid-19 lavoratori domestici, solo fino al raggiungimento della somma di 500 euro mensili, come integrazione della ricarica Rdc e Pdc. (Insindacabili)

È da oggi attivo il servizio per la presentazione delle domande per l'indennità Covid-19 per lavoratori domestici. Lo ha reso noto l'Inps. (Italia Oggi)

L'indennità è di 500 euro al mese per aprile e maggio. (Sky Tg24 )

Dunque, a partire dalla giornata di oggi, vi sarà la possibilità di presentare la domanda per richiedere l’indennità Covid-19 per i lavoratori domestici. (Centro Meteo italiano)

Decreto Rilancio in cosa consiste? Come per gli altri bonus, anche quello destinato a colf e badanti è regolato dal Decreto Bilancio e ammonterebbe a 500 euro al mese e quindi 1000 in totale. (ControCopertina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.