Trombosi e malattie cardiovascolari: Ecco l'ora migliore per prendere sonno

Trombosi e malattie cardiovascolari: Ecco l'ora migliore per prendere sonno
Impronta Unika SALUTE

Trombosi e malattie cardiovascolari: una ricerca di David Plans, dell’Università di Exeter, mostra qual è l’orario migliore per prendere sonno e proteggere il cuore dai rischi.

L’incidenza si è riscontrata più bassa nei soggetti con inizio del sonno dalle 22 alle 22:59.

Ciascuno è stato monitorato per una settimana, tra il 2013 e il 2015, attraverso un accelerometro indossato al polso

Nel periodo considerato 3.172 partecipanti (il 3,6% del totale) hanno sviluppato malattie cardiovascolari. (Impronta Unika)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Importante: tutti i soggetti avevano un accelerometro da polso per registrare, per sette giorni, l'ora in cui andavano a dormire e quella in cui si svegliavano. Dopo circa sei anni dalla raccolta delle informazioni, i ricercatori hanno riscontrato che 3.172 persone hanno sviluppato malattie cardiovascolari. (Focus)

Ne consegue che chi effettua lavori notturni e inverte la notte con il giorno può sviluppare numerose problematiche Lo ha Spiegato uno Studio Inglese. Esiste un orario ottimale per andare a dormire se si vuole minimizzare i rischi al cuoreQual è l'orario giusto per andare a dormire al fine di evitare problemi cardiaci? (iL Meteo)

L'orario perfetto per andare a dormire? Tra le 22 e le 23

Tra le 22 e le 23 di Fiammetta Cupellaro. Non solo durata e qualità del sonno sono importanti per la salute. Chi va a letto troppo presto o troppo tardi ha un maggior rischio di patologie cardiovascolari (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr