MotoGP, Valentino Rossi e la nuova dimensione dell'obiettivo zona punti

MotoGP, Valentino Rossi e la nuova dimensione dell'obiettivo zona punti
Approfondimenti:
OA Sport SPORT

Da quel momento è cominciata una spirale negativa senza precedenti, composta da nove gare durante le quali sono arrivati solamente tre piazzamenti in zona punti (tutti dodicesimi posti) e ben cinque ritiri, di cui quattro a causa di cadute.

Francamente, per Rossi ora come ora è difficile individuare un traguardo più ambizioso dell’ingresso in zona punti.

Non sarà granché, ma ora come ora non si butta via nulla

Per Valentino Rossi le difficoltà sono ormai croniche. (OA Sport)

Su altre testate

Marquez, reduce da 10 mesi di stop per la frattura dell’omero avvenuta proprio a Jerez lo scorso anno, è infatti volato a terra in curva 7, rischiando di venire travolto dalla sua stessa moto. (FormulaPassion.it)

Sarà difficile ma ci proviamo, la stagione è ancora lunga e faremo di tutto per provare a essere più competitivi. Il numero 46 è pessimista riguardo alla gara di domenica ma non per il futuro: “Non sono i risultati che vorremmo avere, così è difficile. (Virgilio Sport)

Marquez e l’incidente: “Non ricordavo la caduta, ecco perché siamo corsi in ospedale”

“vai subito in ospedale!” — La paura per Marquez non è stata tanto durante l’incidente, sebbene la velocità fosse elevata e l’impatto sia stato secco. Non ricordo bene come sia andata, posso però dire che ho sbagliato con la gomma morbida all’anteriore. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr