Sky, mancati rimborsi causa Covid: multa di 2 milioni dall’Antitrust

Sky, mancati rimborsi causa Covid: multa di 2 milioni dall’Antitrust
Toro News SPORT

Sky avrebbe inoltre imposto ostacoli onerosi e sproporzionati alla fruizione del suddetto sconto

Oltre a questo è stata individuata una seconda pratica scorretta: lo “Sconto Coronavirus” rappresenta una pratica commerciale ingannevole.

L’Antitrust ha irrogato a Sky sanzioni per un totale di due milioni di euro.

I clienti dei pacchetti Sky Calcio e Sky Sport non hanno beneficiato di una rimodulazione o del rimborso dei canoni mensili dopo la sospensione delle partite dovute al Covid. (Toro News)

Su altre fonti

La seconda pratica commerciale ingannevole riguarda il cosiddetto “Sconto Coronavirus”, in base al quale è possibile ottenere una riduzione di prezzo sui pacchetti “Sky Calcio” e “Sky Sport” a partire dal momento dell’adesione Le tre pratiche di Sky ritenute scorrette dall’Antitrust. (QuiFinanza)

Secondo l’antitrust “I clienti titolari dei pacchetti di abbonamento pay tv Sky Calcio e Sky Sport non hanno beneficiato della rimodulazione o del rimborso dei canoni mensili dopo la sospensione delle partite per l’emergenza da Covid 19. (DDay.it - Digital Day)

Sky Calcio e Sport sospesi per Covid: ecco come ottenere i rimborsi mai arrivati

Come sappiamo, le sanzioni dell’Antitrust non hanno un effetto diretto su ogni singolo consumatore che, per ottenere un adeguato risarcimento, dovrebbe iniziare una richiesta individuale. L’Antitrust ha sanzionato Sky con 2 milioni di euro per aver commesso 3 pratiche scorrette nei confronti degli abbonati ai pacchetti Sky Calcio e Sky Sport. (Il Messaggero Veneto)

Come sappiamo, le sanzioni dell’Antitrust non hanno un effetto diretto su ogni singolo consumatore che, per ottenere un adeguato risarcimento, dovrebbe iniziare una richiesta individuale. I rimborsi previsti da Sky per Sky Sport e Sky Calcio erano pari 15,20 euro al mese (ossia 7,60 euro al mese a singolo pacchetto). (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr