Giorgia Meloni e Giovanni Gozzini, lo sfogo rubato: "La critica sì, gli insulti no. Che cosa mi spaventa di più"

Giorgia Meloni e Giovanni Gozzini, lo sfogo rubato: La critica sì, gli insulti no. Che cosa mi spaventa di più
Liberoquotidiano.it INTERNO

22 febbraio 2021 a. a. a. La critica sì, gli insulti no.

A inquietarla è soprattutto il livello culturale piuttosto elevato degli "odiatori": "Se un professore universitario può permettersi di dare della vacca, cosa può fare chiunque altro?

E idealmente la Meloni risponde proprio alla Lucarelli quando precisa: "Sono abituata a stare nell' agone politico

La critica ci sta, figurarsi se posso non ammetterla io che non le mando certo a dire. (Liberoquotidiano.it)

Su altri media

L’antico ammonimento di San Filippo Neri vale per il progressivo degradare del discorso pubblico in questo Paese. Spero e non credo che chi ha pronunciato quelle parole coltivi realmente, razionalmente, dentro di sé quei molteplici disvalori. (Corriere della Sera)

Veltroni: gli insulti a Meloni e l'indignazione a intermittenza
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr