Aggredisce il vicino con una pinza poi si butta dal 13esimo piano: morto un 46enne

Aggredisce il vicino con una pinza poi si butta dal 13esimo piano: morto un 46enne
RomaToday INTERNO

Sempre più fuori controllo, il 46enne ha iniziato a salire le scale, salendo fino al 13esimo piano.

Dopo alcuni minuti di tira e molla però il 46enne si è lanciato finendo ucciso a terra

Nel frattempo la sorella dell'aggredito ha allertato i carabinieri di Tor Bella Monaca che, giunti sul posto, sono saliti anche loro fino al 13esimo piano.

Tragedia a Tor Bella Monaca dove un uomo di 46 anni è morto dopo essersi lanciato dal 13esimo piano di una delle torri di via Santa Rita da Cascia (RomaToday)

La notizia riportata su altri giornali

APPROFONDIMENTI ROMA Roma, nasconde droga sotto al sedile dell'auto: arrestato con 15. ROMA Fiumicino, atterrano con 76kg di droga nelle valigie: arrestati due. Spaccio a Roma, bambini usate come vedette: «Quando c'è un agente urlano Zio». (ilmessaggero.it)

Roma, si barrica in casa e minaccia di uccidere i figli: 43enne arrestato. Ultimo aggiornamento: Lunedì 5 Aprile 2021, 12:18 Ha aggredito il vicino di casa con una pinza, poi si è lanciato dal 13esimo piano ed è morto. (leggo.it)

Aggredisce il vicino a colpi di pinza poi si lancia nel vuoto dal 13esimo piano: morto

È andato a bussare a casa del vicino con cui aveva in passato litigato e ha cominciato a farfugliare. All’arrivo dei soccorsi era salito al tredicesimo piano (Corriere della Sera)

Quando l'uomo ha aperto è stato aggredito dal 46enne che lo ha colpito più volte con una pinza lasciandolo a terra ferito. Sempre più fuori controllo, il 46enne ha iniziato a salire le scale, salendo fino al 13esimo piano. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr