Bonus Covid, spesso i conti non tornano: versione ridotta per fondo perduto e crediti d’imposta

Informazione Fiscale ECONOMIA

Bonus Covid, gli importi richiesti superano le risorse a disposizione e i conti non tornano.

Tra quello che la pandemia ha tolto e quello che i bonus Covid hanno dato è una lotta impari

Bonus Covid, le risorse stanziate per garantire contributi a fondo perduto e crediti d’imposta a coloro che si trovano in condizione di poterne beneficiare spesso non bastano.

Bonus Covid, spesso i conti non tornano: versione ridotta per fondo perduto e crediti d’imposta. (Informazione Fiscale)

La notizia riportata su altri giornali

Pronti i codici tributo per l’utilizzo in compensazione. Ulteriori codici tributo. Ulteriori codici tributo sono così individuati:. “6936” denominato “Credito d’imposta investimenti in beni strumentali nuovi di cui all’allegato A alla legge n. (Investire Oggi)

Per beneficiare del credito d’imposta i soggetti che hanno presentato la domanda dovranno inserire il codice tributo 6952 nel modello F24. Bonus teatro e spettacoli, istituito il codice tributo da inserire nel modello F24 per la fruizione in compensazione del credito d'imposta. (Informazione Fiscale)

160/2019”;. -“6935” denominato “Credito d’imposta investimenti in beni strumentali nuovi (diversi dai beni di cui agli allegati A e B alla legge n. 13/E del 1° marzo 2021:. - “6938” denominato “Credito d’imposta investimenti in ricerca e sviluppo, transizione ecologica, innovazione tecnologica 4. (Ipsoa)

IV rigo RU130 col 5 Credito d’imposta investimenti in beni strumentali nuovi di cui all’allegato B alla legge n 160/2019 6935 Credito d’imposta investimenti in beni strumentali nuovi (diversi dai beni di cui agli allegati A e B alla legge n. (Informazione Fiscale)

L’Agenzia delle entrate, con il provvedimento del 26 novembre, ha comunicato la percentuale effettiva di fruizione del credito d’imposta. In sede di compilazione del modello di pagamento F24, il codice tributo deve essere esposto nella sezione “Erario”, nella colonna “importi a credito compensati”. (Investire Oggi)

Nel testo del provvedimento del 26 novembre si legge:. “Si rende noto che la percentuale del credito d’imposta effettivamente fruibile da ciascun beneficiario è pari al 64,2944 per cento (95.000.000/147.757.765) dell’importo del credito richiesto”. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr