La Ast torna in mani italiane , le reazioni. Il sindaco Latini: ho parlato con Arvedi mi ha detto che vuole il bene dell'azienda, dei lavoratori e della città

Terni in rete ECONOMIA

Sono numerose le reazioni dagli ambienti politici e sindacali alla notizia del passaggio di AST fa Thyssenkrupp al gruppo Arvedi.

Il sindaco di Terni, Leonardo Latini: In mattinata ho avuto un primo contatto telefonico con il cavalier Giovanni Arvedi.

Ora è necessario conoscere i dettagli della operazione ed il piano industriale.

Queste sono la basi su cui vogliamo costruire il futuro di Terni e sono sicuro che il Gruppo Arvedi potrà dare un contributo determinante. (Terni in rete)

Ne parlano anche altre fonti

Ogni lunedì la redazione di siderweb realizza il siderweb TG, il telegiornale della siderurgia che ti aggiorna sulle più importanti notizie della settimana Se non sei abbonato e vuoi continuare a leggere la notizia che ti ha portato fin qui, attiva la prova gratuita. (Siderweb)

“La solidità industriale del gruppo acquirente e il suo impegno consolidato nell’economia sostenibile non possono che costituire una nota positiva e ricca di aspettative per il territorio, in attesa di conoscere il piano industriale e le linee guida dell’azienda” sottolinea la diocesi in una nota. (Cremonaoggi)

Forse Arvedi non ha una rete distributiva sufficiente, per cui potrebbe avvalersi dell’aiuto della Tk Materials? E ancora, la permanenza potrebbe invece essere decisa in prospettiva della possibile quotazione in borsa a cui punterebbe il gruppo Arvedi, dunque per ragioni esclusivamente finanziarie (per Tk)? (umbriaON)

Oltre al completamento degli investimenti, in modo particolare quelli relativi all’ambiente, salute e sicurezza. Questo però non deve suscitare facili trionfalismi e soprattutto annunci da campagna elettorale in modo particolare delle istituzioni locali e nazionali. (umbriaON)

Se così fosse, i sogni di una rinascita del porto sotto il profilo dei traffici commerciali, potrebbero veramente diventare realtà La speranza è che i programmi di sviluppo annunciati da Arvedi Group e sostenuti anche dal Governo, che ha seguito passo dopo passo la trattativa, trovino davvero un riscontro reale. (TRC Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr