Wi-fi nel mare, arriva Wsense la startup (italiana) per connettersi anche sott'acqua

Wi-fi nel mare, arriva Wsense la startup (italiana) per connettersi anche sott'acqua
Il Messaggero SCIENZA E TECNOLOGIA

«Strumenti di comunicazione wireless preesistenti non raggiungevano prestazioni affidabili per la comunicazione, allora abbiamo rovesciato il punto di vista.

«Implementando l'intelligenza artificiale nel mondo sottomarino, per far funzionare le reti in modalità adattive, con un approccio del tutto sperimentale.

In che modo il mondo sottomarino sarà connesso a quello terrestre?

Il wi-fi sott'acqua si propaga a 2/3 centimetri, possiamo usarlo per una comunicazione wireless a contatto, ma non per la comunicazione fino a 100 metri come nel mondo terrestre. (Il Messaggero)

Su altre fonti

Diventa indispensabile una rete wi-fi efficiente e senza disconnessioni. Cos’è la rete Mesh e quali vantaggi offre. A differenza del sistema tradizionale che si basa sul rapporto client-server, la rete Mesh è formata dal sistema pear-to-pear, che si sviluppa su di un sistema a maglie. (TorinoToday)

Il Wi-Fi sottomarino di riferimento internazionale parla italiano ed è stato sviluppato dalla startup Wsense. Insomma grazie all'intelligenza artificiale è stato possibile implementare un sistema adattativo, dove tra sorgente e destinatario, a seconda delle esigenze, cambiano i nodi di comunicazione intermedi. (HDblog)

Villaggi russi con un solo punto Wi-Fi pubblico hanno scaricato in un anno 300 TB di video e dati

Il progetto pilota era partito un anno fa nella regione di Kaliningrad, exclave russa tra Polonia e Lituania con accesso al mar Baltico, nei 127 villaggi con 100-200 abitanti. La connessione al WI- FI pubblico è molto semplice: chiamata gratuita al numero telefonico statale, una SMS o identificazione tramite il servizio pubblico. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr