I tassisti romani hanno fatto la pace con Uber: a Roma compariranno sull’app del colosso americano

Lega Nerd INTERNO

I tassisti della cooperativa – ben 3.700 licenze su oltre 7mila a Roma – compariranno sull’app di Uber.

Sta di fatto che i tassisti potranno scegliere liberamente se comparire sull’app di Uber o meno

Uber e i tassisti hanno fatto la pace.

Succede a Roma, dove il colosso statunitense ha stretto un accordo con la cooperativa 3570.

(Lega Nerd)

Su altri media

Dopo un decennio di battaglie legali e aspri scontri in tutto il mondo - anche in Italia, dove la app statunitense è ormai bandita in molte città – gli utenti della Grande Mela potranno scegliere indifferentemente una macchina Uber nera o un classico taxi giallo (la Repubblica)

Dalla fine di giugno, a partire dalla città di Roma e poi in tante altre città italiane, milioni di utenti che oggi aprono la nostra applicazione in Italia, oltre all’opzione di trasporto che già hanno, avranno l’opzione di prenotare un taxi utilizzando la tecnologia che ci contraddistingue e che rende questo processo semplice e affidabile”. (Adnkronos)

Lo ha dichiarato Loreno Bittarelli, presidente di ItTaxi, a margine della presentazione della partnership strategica che offrirà agli oltre 12 mila taxi del consorzio ItTaxi la possibilità di lavorare con la piattaforma Uber e aumentare così le loro opportunità di business Questo consentirà ai clienti Uber nel mondo, quando saranno nelle nostre città, di essere dirottati sulla nostra applicazione. (Tiscali Notizie)

E così gli utenti, a cominciare da Roma e dal prossimo giugno, potranno trovare i taxi sull'app di Uber, da dove potranno seguire tutto il processo di prenotazione, tracciamento delle vetture, pagamento Le auto bianche salgono a bordo della piattaforma sviluppata dal colosso americano. (la Repubblica)

Il consorzio ItTaxi, il più grande consorzio italiano nella interconnessione tra la domanda e l'offerta di servizi taxi in Italia attraverso l'app ItTaxi, e Uber, la app globale di mobilità, annunciano oggi l'avvio di una partnership strategica nel settore del trasporto pubblico con taxi previsto dalla L. (Liberoquotidiano.it)

Siamo molto orgogliosi di aprire questo nuovo capitolo della nostra storia in Italia fatto di cooperazione con il settore e di fiducia, perché siamo convinti che Uber e ItTaxi stiano meglio insieme. Lo ha dichiarato Lorenzo Pireddu, ceo Uber Italia, a margine della presentazione della partnership strategica che offrirà agli oltre 12 mila taxi del consorzio ItTaxi la possibilità di lavorare con la piattaforma Uber e aumentare così le loro opportunità di business (Tiscali Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr