Hollande e la tentazione di nazionalizzare

Europaquotidiano.it ESTERI

Terremoto nella siderurgia europea: in Francia il gruppo indiano Mittal vuole disfarsi di parte del sito di Florange. Clima da unità nazionale a Parigi: d'accordo sia la sinistra che la destra. Trema la galassia della siderurgia in Europa. Dal tragico epilogo ... (Europaquotidiano.it)

La notizia riportata su altre testate

Sono passati trent'anni da quando il Presidente francese François Mitterrand fece le ultime grandi nazionalizzazioni in Europa, prendendosi banche, assicurazioni, produttori di armi e industrie dell'acciaio proprio quando cominciava la vera debacle dell'era ... (Come Don Chisciotte)

Ancora tensioni fra l'indiana Mittal e il governo Hollande. Si tratta per la nazionalizzazione. di Paolo Saccò. da Parigi. Il gruppo indiano dell'acciaio Arcelor Mittal. Il nome per il momento deve rimanere «segreto», ma il ministro del rilancio produttivo, Arnaud ... (Lettera43)

(AGI) - Parigi, 30 nov. - Accordo in vista in Francia tra il governo e il colosso dell'acciaio ArcelorMittal per evitare una nazionalizzazione temporanea dell'impianto di Florange e salvare i 600 posti di lavoro delle due fornaci che la compagnia anglo-indiana ... (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Parigi, 30 nov. (TMNews) - Un accordo tra il governo francese e il gigante dell'acciaio ArcelorMittal sul futuro dell'impianto siderurgico di Florange, nel nordest della Francia, è "in fase di redazione". (Tiscali)

“Bugiardo, ricattatore, fuori dal territorio francese”. Chi sbraita in questo modo è un ministro della République , Arnaud Montebourg, titolare dell'industria (si chiama Redressement productif); il suo bersaglio è uno degli uomini più ricchi del mondo (n. (Panorama)

I negoziati riguardanti il futuro dell'impianto siderurgico di Florange, che lo Stato francese minaccia di nazionalizzare, andranno avanti fino a sabato. Lo hanno dichiarato ieri l'Eliseo e Arcelor Mittal, al termine di un incontro tra il presidente francese François ... (Formiche.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr