L'esercito di chi in ufficio non ci vuole tornare. Ed è pronto a farsi licenziare

L'esercito di chi in ufficio non ci vuole tornare. Ed è pronto a farsi licenziare
Approfondimenti:
L'HuffPost ESTERI

Come scrive Bloomberg, ci sono dipendenti che preferiscono addirittura essere licenziati piuttosto che dire addio per sempre al lavoro da casa.

C’è chi allo smart working e alla possibilità di gestire in autonomia la giornata non vuole affatto rinunciarci.

E quindi se rientrare in ufficio per tre giorni a settimana da settembre, come vorrebbe l’azienda, o se poter decidere di volta in volta, secondo le proprie necessità. (L'HuffPost)

La notizia riportata su altri media

Il presidente democratico americano Joe Biden stesso, in un articolo firmato sul quotidiano Washington Post, ne sintetizza l’importanza: “Mercoledì 9, partirò per l’Europa, nella prima missione all’estero della mia presidenza. (L'HuffPost)

Lo zio poi è tornato, con quello zaino in mano, dicendo che tutto era sistemato Al giovane Saman ha chiesto di avvertire le forze dell’ordine nel caso in cui lei non si facesse sentire per molte ore. (L'HuffPost)

Difficile che ci possa essere già un evento di piazza, come era negli auspici. Prima di tutto, già questo fine settimana, potrebbero essere presentati la Carta dei Valori e il nuovo Statuto M5s che, tra le altre cose, modificherà l’assetto interno. (L'HuffPost)

Saman poteva essere salvata

Ma c’è anche una questione di sostenibilità dietro l’esigenza di non creare fibrillazioni e di non perdersi altri pezzi per strada. E c’è un sottotesto economico anche alla decisione tutta politica di rimandare la discussione sul limite dei due mandati a tempi che verranno. (L'HuffPost)

Ma, quando Saman compie i diciotto anni, decide di tornare a casa per riprendersi i documenti e – si suppone – fuggire all’estero. Vanno a perquisire la casa dei genitori di Saman e non trovano né i documenti, né Saman, né i suoi genitori. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr