Trump perde 300 posti nell'elenco dei miliardari di Forbes

Trump perde 300 posti nell'elenco dei miliardari di Forbes
Zazoom Blog ESTERI

- Vanhacker : RT @Bartstard07: Va a Monza a tifare #Ferrari e vince la #Mercedes Va allo stadio e il #Milan perde Tifa #Trump e vince #Biden Tifa #lunaro… - jfktormento : RT @Bartstard07: Va a Monza a tifare #Ferrari e vince la #Mercedes Va allo stadio e il #Milan perde Tifa #Trump e vince #Biden Tifa #lunaro… - summerofciuccio : RT @Bartstard07: Va a Monza a tifare #Ferrari e vince la #Mercedes Va allo stadio e il #Milan perde Tifa #Trump e vince #Biden Tifa #lunaro… -

Trump perde 300 posti nell’elenco dei miliardari di Forbes (Di mercoledì 7 aprile 2021) L’ex presidente Donald Trump perde quasi 300 posti nella lista dei miliardari di Forbes dopo che la sua fortuna è diminuita di oltre un miliardo di dollari durante i suoi quattro anni alla Casa Bianca. (Zazoom Blog)

Se ne è parlato anche su altre testate

Stiamo v… - kekebolly : RT @__S_a_r_a__h: Capisco che ognuno possa avere una preferenza per un attore rispetto ad un altro,ma non capisco questi attacchi! Infatti mentrecerca di riabilitarsi sui social per . (Zazoom Blog)

Matt Gaetz chiese grazia preventiva a Trump (Di mercoledì 7 aprile 2021) Secondo quanto riferito dal New York Times, Matt Gaetz, il rappresentante della Florida fedelissimo di Trump, chiese all’ex presidente la grazia preventiva per qualsiasi reato commesso per se stesso e per altri alleati del Congresso. (Zazoom Blog)

La provocazione di Trump: boicottare le aziende che criticano le leggi che limitano il voto alle minoranze

L’ex presidente americano in una dichiarazione pubblicata stamani dal suo Comitato di azione politica “Save America” contro le proteste sulla legge elettorale della Georgia. L’ex presidente americano Donald Trump, in una dichiarazione pubblicata stamani dal suo Comitato di azione politica “Save America”, ha chiesto ai repubblicani di boicottare tutte le aziende che si oppongono a leggi sulla restrizione di voto come quella recentemente firmata dal governatore della Georgia, Brian Kemp. (L'agone)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr