Cosa cambia se la Lombardia e Monza passano da zona rossa ad arancione

Cosa cambia se la Lombardia e Monza passano da zona rossa ad arancione
MonzaToday INTERNO

Negozi, barbieri e ristoranti. In zona arancione aprono molti più negozi, anche quelli non essenziali, ad esempio l’abbigliamento per adulti: non solo, quindi, farmacie, supermercati o tabacchi.

Il presidente regionale Attilio Fontana ha spiegato che c'è la concreta possibilità, la prossima settimana, di avere la regione Lombardia in zona arancione.

Zona rossa e arancione, invece, hanno le stesse regole riguardo bar, ristoranti, pizzerie e gelaterie

Sia in zona rossa che arancione tornano in presenza gli alunni dei nido, delle materne, delle elementari, e del primo anno delle medie. (MonzaToday)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La fascia 70-74 anni copre infatti una platea di 546.312 persone, che sommate ai 75-79enni porta il bacino d’utenza potenziale a 996.174. Non cambia invece la data di inizio somministrazione, che per la fascia 70-74 anni è prevista per il 27 aprile (Cremonaoggi)

Lo si apprende da fonti vicine alla Regione, secondo cui la conferma ufficiale arriverà nelle prossime ore. (LaPresse) – La Lombardia si appresta a passare in zona arancione da lunedì 12 aprile. (LaPresse)

Lombardia verso l'arancione. Ecco la tassa sulle riaperture

Tradotto: le Regioni hanno anticipato i soldi per sostenere le spese per sanità e Protezione civile, attingendo dai bilanci regionali. La linea del governo è favorire riaperture solo in presenza di dati confortanti. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr