Il Papa ai giovani slovacchi: la vera rivoluzione è ribellarsi alla cultura del provvisorio

Il Papa ai giovani slovacchi: la vera rivoluzione è ribellarsi alla cultura del provvisorio
Altri dettagli:
Vatican News ESTERI

Rispondendo a questa domanda Francesco ha esortato i giovani a non lasciarsi condizionare “dal male che imperversa”.

La vera originalità oggi, la vera rivoluzione, è ribellarsi alla cultura del provvisorio, è andare oltre l’istinto e oltre l’istante, è amare per tutta la vita e con tutto sé stessi.

Dopo l’incontro con i giovani, conclusosi con la preghiera del padre Nostro, Papa Francesco ha lasciato lo stadio e ha raggiunto l’aeroporto di Košice

Rispondendo a questa domanda Papa Francesco ha sottolineato che “l’amore è il sogno più grande della vita, ma non è un sogno a buon mercato. (Vatican News)

La notizia riportata su altre testate

Un santuario significativo. Si tratta di un Santuario molto importante per gli slovacchi, aveva sottolineato in un’intervista a Vatican News, don Martin Kramara, portavoce della Conferenza episcopale slovacca. (Vatican News)

Papa in Slovacchia: messa a Sastin, “quando la Chiesa si ferma si ammala”

Ne è convinto il Papa, che nell’omelia della messa nel santuario di Sastin, in Slovacchia, si è soffermato sulla missione “profetica” di Maria, rivelatrice del messaggio di suo Figlio Lo ha spiegato il Papa, nell’omelia della messa al santuario di Sastin, dove è venerata la Madonna dei Sette Dolori, patrona della Slovacchia e di cui oggi si celebra la festa nazionale. (Toscanaoggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr