AstraZeneca, dopo la morte della 18enne di Genova potrebbe essere limitato agli over 60: in giornata la decisione

AstraZeneca, dopo la morte della 18enne di Genova potrebbe essere limitato agli over 60: in giornata la decisione
IVG.it INTERNO

“In questo momento chi ha fatto la prima dose con un vaccino è bene che faccia la seconda dose con lo stesso vaccino.

L’altro nodo da sciogliere è quello della seconda dose a chi ha già ricevuto la prima di AstraZeneca.

Perché più corrono veloci i vaccini, più cittadini ricevono in fretta la prima dose, meno persone muoiono”.

Sulla stessa linea il virologo Fabrizio Pregliasco e l’infettivologo Massimo Andreoni, secondo i quali gli eventi avversi rari si sono verificati essenzialmente dopo la prima dose ed il rischio è bassissimo

Oppure, si ritiene di fare a meno di AstraZeneca, pur rallentando le vaccinazioni, perché è considerato troppo rischioso?

(IVG.it)

Ne parlano anche altri media

Fiori sullo scooter, dolore su Fb. I Nas negli ospedali di Lavagna e Genova. I carabinieri del Nas di Genova stanno acquisendo cartelle cliniche e tutta la documentazione medica relativa alla studentessa 18enne morta ieri. (leggo.it)

AstraZeneca, 18enne morta: Camilla soffriva di piastrinopenia autoimmune

Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni morta dopo la vaccinazione volontaria con AstraZeneca, secondo quanto appreso soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare e assumeva una doppia terapia ormonale. (il Fatto Nisseno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr